Roma, 1 ott – La carenza di infrastrutture è un grosso problema in Africa, perché impedisce alle imprese di investire e di guidare la crescita economica che serve per togliere i cittadini dalla povertà. Per tale motivo negli ultimi anni i governi africani hanno promosso diversi progetti aventi lo scopo di costruire nuove strade, ferrovie, porti, aeroporti e ogni altra infrastruttura che possa agevolare questa necessaria crescita. Di progetti in cantiere ce ne sono tanti e tra questi è senz’altro degno di nota il piano per costruire una nuova linea ferroviaria che colleghi Botswana, Zimbabwe e Mozambico.

Una linea ferroviaria fondamentale per Zimbabwe e Botswana

Per capire l’importanza di questo progetto, è importante notare che sia lo Zimbabwe che il Botswana non hanno accesso al mare e quindi hanno difficoltà a esportare e importare merci. Di conseguenza una linea ferroviaria che permetta loro di accedere ai porti del Mozambico ridurrebbe di parecchio i costi di trasporto e il tempo di viaggio per merci e passeggeri. Il presidente dello Zimbabwe, Emmerson Dambudzo Mnangagwa, ha sottolineato come questa linea ferroviaria non solo stimolerà la crescita economica dei Paesi dell’Africa meridionale, ma ne favorirà anche l’integrazione, visto che le nazioni che prenderanno parte a questo progetto sono membri del South Africa Development Community, un’organizzazione che mira ad abolire le barriere commerciali tra gli aderenti e punta a creare un’area di libero scambio africana. Per far funzionare la suddetta linea ferroviaria, è prevista l’apertura di uno sportello unico che sarà creato tra Plumtree e Ramokgwevana, alla frontiera tra Botswana e Zimbabwe.

Leggi anche: L’Africa che investe nelle ferrovie: i progetti di Tanzania e Burundi

Giuseppe De Santis

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta