Roma, 11 apr – Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov parla di “accordo finale” come condizione necessaria per fermare le operazioni militari, come riporta l’Agi.

Lavrov: “Accordo finale per stop a operazioni”

Il Cremlino dichiara apertamente che non sospenderà le operazioni militari in Ucraina prima dei prossimi negoziati di pace. Così parla Sergej Lavrov, definendo l’accordo l’unico appiglio per poter interrompere l’offensiva. Lo fa ricordando che durante il primo round negoziale tra russi e ucraini, fu lo stesso presidente russo Vladimir Putin a ordinare una pausa delle azioni. Ma la posizione del governo di Mosca è mutata da allora, come afferma lo stesso Lavrov alla televisione pubblica Rossiya 24:”Dopo aver capito che gli ucraini non avevano intenzione di ricambiare”, l’iniziativa negozioale, “è stata presa la decisione che durante i successivi round di colloqui non ci sarebbero state pause fino al raggiungimento di un accordo finale”.

Un mese e mezzo di guerra

C’è chi ha parlato di guerra lampo fallita grazie ad armi tecnologicamente datate, chi ha sottolineato che l’arsenale impiegato da Mosca sarebbe solo una minima quantità rispetto a quanto posseduto, per cercare di superare il conflitto senza eccessive perdite economiche del settore militare. L’unica costante è la durata: nonostante i numerosi colloqui, il conflitto sembra non volersi arrestare. E i dubbi su una sua lunga durata si rafforzano sempre di più.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. La leggenda di Izzy Re di Ragn-rokk

    “Una volta che la Miccia è stata innescata l’ Evento si ferma solo col Botto!…”

    hops!… pardon intendevo dire… quando “$chia-n-tteremo” tutti!… ah! ah!….

    Non è pessimismo o nichilismo, è il Fato, è il Destino del Mondo Umano, del Mondo Infelice o del Mondo Petra…

    Belluari e Porcari

    «Ci sono due tipi di trionfatori: i Belluari e i Porcari. L’uno è fatto per domare i mostri, l’altro per far pascolare il bestiame. Tra un signore della guerra che conduce le sue bestie a violenze e un aggiogatore che spinge le folle verso la ghigliottina, non c’è spazio per una terza categoria di dominatori. La storia della razza umana non indica altri vincitori.» (Leon Bloy)

    Buon divertimento…

    https://telegra.ph/La-Leggenda-di-Izzy-Re-di-Ragn-rokk-04-11

    To be Continua in… L’era della Regressione

    By Manlio Amelio in exquisite cadavre avec La Leggenda di Izzy Re di Ragn-rokk

Commenta