Il Primato Nazionale mensile in edicola

Berlino, 19 set – Cambia ruolo Hans-Georg Maassen, capo degli 007 fino a qualche ora fa. Probabilmente verrà trasferito e diventerà segretario di Stato presso il ministero dell’interno. Non sarà più a capo dell’intelligence interna BfV (Bundesamt für Verfassungsschutz), accusato di collusione con l’estrema destra. Annuncio confermato dopo un vertice di emergenza tra i membri della Grosse Koalition: la Cdu (Christlich Demokratische Union Deutschlands) con Angela Merkel, la Csu (Christlich-Soziale Union) del ministro dell’Interno Horst Seehofer e la Spd di Andrea Nahles.
Già lo scorso giovedì 13 settembre erano state chieste le dimissioni di Maassen da parte dei socialdemocratici tedeschi, dopo che lo 007 aveva contraddetto la Merkel a proposito delle manifestazioni di Chemnitz. Maassen metteva solamente in dubbio la veridicità delle riprese, in particolare di un video, poiché sono stati presi in visione filmati pubblicati sui social network, quindi verosimilmente falsi. Un gesto che lo ha automaticamente affiancato all’estrema destra.
La cancelliera aveva condannato con durezza la “caccia agli stranieri” di quegli scontri risalenti al 7 settembre. Massen inoltre era stato accusato di presunti legami troppo stretti con il partito Alternative für Deutschland (AfD), e l’accusa sostiene che abbia addirittura passato loro delle informazioni confidenziali, cosa che lui ha ufficialmente smentito. Ha però riconosciuto di avere incontrato dei membri dell’AfD, ma come afferma che faccia regolarmente con una serie di personalità di tutto il mondo politico. Arriva la simbolica “difesa” dell’AfD, secondo cui Maassen è semplicemente stato preso di mira dai “grandi partiti” solo perché ha criticato la politica migratoria del governo.
Clara Tozzi

1 commento

  1. La latrina tedesca comincia a puzzare e la cloaca merkeliana sta perdendo il suo immenso potere………..quest’ultimo gesto disperato di un regime ignobile indica quanto la reazione scomposta della sederona sia dettata da una sua rabbia fuori controllo, indice della fine di una dittatura morale e materiale……..auguri.

Commenta