Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 3 mag – Joe Biden celebra la ricorrenza dei primi cento giorni di mandato con un discorso al Congresso che “rassicura” la comunità Lgbt e, nel caso di specie, i trans.



Biden, i 100 giorni di un presidente pro-Lgbt

Al fianco di Joe Biden in questa ricorrenza, come d’obbligo, la vicepresidente Kamala Harris e la presidente della Camera Nancy Pelosi. Il presidente Usa ha parlato alla comunità Lgbt statunitense, rivolgendo un messaggio commosso ai trans: “A tutti gli americani transgender che guardano da casa – specialmente ai più giovani che sono così coraggiosi – voglio che voi sappiate che il vostro presidente vi guarda le spalle”.

Identità di genere, trans e Equality Act

Biden ha poi confermato l’importanza dell’Equality Act, provvedimento “contro ogni tipo di discriminazione” nei confronti delle persone Lgbt – un po’ come dovrebbe essere qui da noi il Ddl Zan – che si propone di rivedere e ampliare la protezione alle persone omosessuali e trans in termini di diritti civili già previste, in parte dal Civil Rights Act del 1964. Le somiglianze col Ddl Zan si fanno più forti quando si parla di includere identità di genere e l’orientamento sessuale tra i diritti.  L’Equality Act è stato approvato alla Camera, e attende di passare in Senato.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta