Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 4 apr – L’Etiopia è una delle nazioni africane che ha sperimentato, negli ultimi anni, tassi di crescita fra i più alti del continente nero. A differenza di altri Paesi, tuttavia, il gigante del corno d’Africa non ha basato il suo sviluppo solo sull’esportazione di materie prime. Anzi, ha puntato anche e soprattutto su progetti infrastrutturali e parchi industriali.



Tra i primi basta citare la costruzione della Great Renaissance Dam. Parliamo di una mega diga sul fiume Nilo che permetterà all’Etiopia di coprire tutto il suo fabbisogno energetico. Pensiamo anche alla ferrovia che collega Addis Abeba con Gibuti che riduce di parecchio i tempi di percorrenza e i costi di trasporto.

Black Brain

L’Etiopia punta sul parco industriale di Oromia

Strettamente legati a questi progetti infrastrutturali sono i parchi industriali, che ospitano imprese del settore secondario e fanno parte di un progetto più ampio che vede l’Etiopia diventare una realtà manifatturiera. In passato questi parchi industriali sono stati realizzati e gestiti da società cinesi. Circostanza che ha creato non pochi problemi, viste le numerose polemiche riguardo ai salari troppo bassi e alle non sempre buone relazioni tra dirigenti estremo orientali e manovalanza etiope.

Il governo di Addis Abeba è però determinato a proseguire su questa strada e di recente ha deciso di costruire a Oromia, nella parte occidentale della nazione, un parco agroindustriale del valore di 200 milioni di dollari. A differenza degli altri parchi, questo verrà finanziato con risorse interne e costruito da un’impresa etiope, la Walabu Construction Share Company. Realizzato su un’area di 250 ettari, sarà destinato al processamento di caffè, tè, carne, semi oleosi e miele. Si parla di almeno 50mila posti di lavoro una volta che entrerà in funzione. Il parco “made in Etiopia” riflette la visione dell’esecutivo non solo verso l’industrializzazione del Paese, ma orientata anche ad aggiungere valore alle sue produzioni agricole. Una strategia di lungo termine destinata a dare importanti frutti.

Giuseppe De Santis

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta