Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 6 mag – Il padre di uno dei bambini trans più giovani del Regno Unito, insiste sul fatto che sua figlia di quattro anni “non è mai stato una femmina” dalla nascita e protesta indignato: “La gente gli si rivolge ancora come una bambina”.



Stormy, trans a 4 anni

Matthew Stubbings e la moglie Klara Jeynes, entrambi 44 anni, di Doncaster in Inghilterra, sostengono che la loro figlia (ora figlio) Stormy, una  di due gemelli, avrebbe iniziato a mostrare di identificarsi come maschio a 18 mesi di età.

“Odiava le trecce e i vestiti”

Il padre di Stormy dice che suo figlio “odiava le trecce e i vestiti” o anche le “belle scarpe”, e all’età di due anni e mezzo e che disse alla sua famiglia: “Non sono una ragazza, penso di essere un ragazzo” . Tuttavia, dice che la famiglia ha dovuto ingaggiare una lotta per convincere alcuni adulti ad accettare la decisione di Stormy, con molti che insistono ancora nel chiamarlo una bambina.

“Un ragazzo brillante e felice”

Il padre del piccolo trans Stormy ha raccontato la sua storia in un post su LinkedIn, esortando le persone ad “accettare gli altri per quello che sono nella vita”, condividendo una foto di Stormy con un nuovo taglio di capelli corto. Nel suo post, il papà inglese ha scritto: “Questo è uno dei miei figli. Un ragazzo brillante e felice che ama la sua vita”.

Incoraggiare… l’innovazione

“Quello che molte persone non sanno è che quando è nato era ‘sessuato’ come una ragazza. La sua identità di genere, cosa c’è nella sua testa, non corrisponde al suo sesso fisico”. Da qui, la decisione – dei genitori – di farlo diventare trans. “Sono così orgoglioso che sappia chi è e non sia vincolato dalle norme e dai pregiudizi della società”. “Accettare le persone per quello che sono è l’unico modo per incoraggiare l’innovazione, abbracciare la crescita e sfruttare il meglio di tutti. Ho il permesso da mio figlio di postare questo. È orgoglioso di quello che è”.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Nel mondo reale, non quello artefatto dei media di sinistra, si dovrebbe togliere la potestà a dei genitori del genere. Questi due soggetti hanno ricevuto il lavaggio del cervello e non possono, palesemente, occuparsi della crescita di altri esseri umani. Quando questa povera creatura, adesso spacciata per maschio, entrerà in fase puberale avrà dei conflitti psichici enormi che inficeranno il suo sviluppo mentale. Allora, forse, i due genitori ” indottrinati ” si renderanno conto del danno arrecato; purtroppo sarà troppo tardi ….

  2. Mia sorella maggiore mi faceva giocare alle bambole, mi vestiva da femmina e mi truccava. I miei genitori non mi hanno mai incoraggiato a cambiare sesso e neppure hanno menato mia sorella. Quando ho cominciato ad andare a scuola mi sono trovato ad avere amici maschi e crescendo ho cominciato a guardare le femmine con pensieri sempre meno innocenti.
    Che sia meglio lasciare il tempo alla natura per sistemare le cose?

  3. New World Disorder per disordinate persone traumatizzate dai social e ambiente esterno : la disentegrazione della specie e del sistema faunistico aggredendo la flora!
    Psyco-patici seguaci di Re Giorgetto Di Ungheria il Restauratore! ( Lenin ringrazia, non J Lennon)

Commenta