Il Primato Nazionale mensile in edicola

Parigi, 27 dic – “Attenzione importante per la selezione degli inquilini: nazionalità francese obbligatoria, no neri, immobile solamente con poliziotti”. E’ questo l’annuncio diffuso da una proprietaria di un appartamento a Levallois Perret, città vicina a Parigi. Si trattava per la precisione della scheda tecnica della casa dove sono stati riportati chiari criteri di selezione richiesti per affittarla da parte della proprietaria.



Secondo quanto riportato dall’emittente radiofonica France Info, il cliente intenzionato ad affittare l’appartamento avrebbe trovato sul lavandino del bagno questo annuncio e avrebbe chiesto spiegazioni all’agente immobiliare che lo accompagnava. Il cliente a quel punto ha fotografato l’annuncio e lo ha pubblicato su Twitter. L’agenzia immobiliare, interpellata sulla vicenda da France Info, ha replicato che la responsabilità dell’annuncio era di “una collaboratrice che non lavora più con noi e che è stato fatto su ingiunzione della proprietaria che è razzista”. Ma intanto in Francia è scoppiata la polemica, tra accuse di razzismo alla proprietaria dell’immobile e commenti di ogni genere e specie sui social network.

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. una volta esisteva il concetto di proprietà privata; tradotto: affitto a chi cazzo voglio io, e se per pregiudizio o scelta voglio tenere qualcuno fuori dalla lista dovrei essere TUTELATO dalla legge in questa mia più che sacrosanta scelta.

    e poi di sicuro i neri di Francia chiederanno sicuramente di affittare solo ai neri,ed il tutto quindi si compensa.

    o no ?

Commenta