Il Primato Nazionale mensile in edicola

Mosca, 12 feb Vladimir Putin non ha fretta di farsi il vaccino Sputnik V nonostante si sia vantato dell’efficacia dello stesso, dicendo semplicemente che “potrebbe” farlo entro la fine dell’anno. E puntualizza che non sarà a favore di telecamere.



Putin: “Non farò il vaccino Sputnik per ora”

Vladimir Putin, 68 anni, ha rifiutato il suggerimento di ottenere immediatamente il vaccino per incoraggiare il popolo russo a farselo, dicendo ai giornalisti: “Non voglio fare la scimmia” davanti alle telecamere. Il senso è che al presidente russo non piace molto mostrarsi a favor di camera come un testimonial, lo farebbe sentire un pagliaccio. Ha altresì aggiunto potrebbe farsi il vaccino, sì, ma alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno. Si parla quindi molti mesi dopo che è stato approvato il vaccino Sputnik come adatto agli ultrasessantenni dal ministero della Salute russo.

Black Brain

I risultati del vaccino Sputnik

Intanto, il vaccino Sputnik fa guadagnare in credibilità Mosca e Putin, dato che la scorsa settimana ha goduto di un successo scientifico e politico a causa dei risultati relativi all’efficacia pubblicati sulla rivista scientifica  The Lancet, hanno dissipato molti dubbi occidentali sul vaccino russo.

“Ho altre priorità rispetto al vaccino”

Spiegando la sua poca “urgenza” nel sottoporsi al vaccino Sputnik, Putin ha detto che aveva un programma di vaccinazioni antinfluenzali e altre vaccinazioni che non potevano essere fatte allo stesso tempo. Ma Putin ha detto che avrebbe potuto anticipare un “periodo attivo” più avanti nel 2021 dato che, secondo lui, gli si richiederà di viaggiare di più. Al momento, secondo i media russi, chiunque desideri incontrare Putin di persona deve mettersi in quarantena due settimane prima della stretta di mano.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta