Il Primato Nazionale mensile in edicola

Stoccolma, 8 mar – Dacci oggi il nostro spot politicamente corretto quotidiano. La Svezia, capitale mondiale del pensiero unico, ci tiene a difendere il proprio primato. L’ultima fatica in tal senso è lo spot delle Ferrovie Svedesi Sj, in cui si vede un passeggero salire uomo, “trasformarsi” durante il viaggio e scendere poi in stazione donna. Lo slogan finale toglie ogni dubbio “chiunque tu sia, ovunque tu vada”. La pubblicità intrisa di ideologia gender è stata realizzata dall’agenzia TBWA – Stoccolma. Il filmato è intitolato Il viaggio di Paul (Paul’s Journey) e secondo il regista Anders Hallberg dovrebbe testimoniare il parallelismo tra la continua trasformazione dell’azienda di trasporti e quella dei suoi utenti.

 

Davide Romano

1 commento

  1. …ed io che mi aspettavo invece una donna musulmana tutta bardata con quei sacchi neri con due buchi per gli occhi che durante il viaggio si trasformava in una personale normale;

    sarà per il prossimo spot magari.

    PS il nostro modello sempre più bell* della Fedeli però !

Commenta