Il Primato Nazionale mensile in edicola

TWO DEAD PILOTS AFTER A GREEK F-16 GRIEGO CRASHES AT ALBACETE BASEMadrid, 27 gen – “Questo è un incidente che colpisce tutta la famiglia Nato“, con queste parole Jens Stoltenberg, segretario generale della Nato, ha espresso il suo rammarico e le sue condoglianze per lo schianto di un F-16 nella base di Los Llanos ad Albacete, in Spagna.

Il velivolo pare abbia avuto dei problemi in fase di decollo e, precipitando sulla pista con i serbatoi pieni di carburante, ha creato una grossa esplosione che ha coinvolto numerosi velivoli presenti ed il loro equipaggio. Sarebbe infatti di 10 morti e 19 feriti di cui 7 gravi il bilancio del tragico incidente.

Presenti e coinvolti nell’incidente anche 9 militari italiani, un AMX del 51/mo Stormo di Istrana dell’Aeronautica Militare e 5 velivoli Harrier AV8 B della Marina militare.

tlpIl velivolo greco stava partecipando al corso TLP (Tactical Leadership Programme ), programma nato da un accordo sottoscritto da 10 Nazioni (Italia, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Grecia, Germania e Danimarca) per migliorare le capacità operative, di leadership e di analisi missione in ambienti internazionali che, dal mese di luglio del 2009, ha sede proprio nella Base di Albacete.

Non sono ancora chiare le dinamiche ne tantomeno le condizioni di tutto il personale presente. Lo lo Stato Maggiore della Difesa italiana rivela che per due dei nostri soldati le condizioni sono in via di accertamento in ospedale, mentre gli altri hanno riportato ferite di lieve entità.

Cesare Dragandana

 

Commenta