Il Primato Nazionale mensile in edicola

Toronto, 24 apr – E’ stata identificata la prima vittima della strage di Toronto, provocata dal 25enne cittadino canadese di origine armene Alek Minassian: si tratta di Anne Marie D’Amico, una ragazza italo-americana. La D’Amico era impiegata all’Invesco, una compagnia di investimenti statunitense e, come ha fatto sapere la compagnia, lavorava su un progetto umanitario per costruire case e scuole nei paesi in via di sviluppo.
Nel frattempo la polizia canadese ha interrogato l’autore della strage che ha provocato la morte di 10 persone, ferendone altre 15. Per le forze del’ordine si di Toronto si tratterebbe di “un atto deliberato”, ma non si sono sbilanciate sul movente. L’attentatore è stato incriminato per omicidio volontario e per tentato omicidio per le persone ferite.

Ilaria Paoletti

Commenta