Sulawesi, 3 ott – L’isola indonesiana di Sulawesi si è trasformata in un vero e proprio inferno. Dopo il violento terremoto e lo tsunami che l’ha colpita la settimana scorsa, questa mattina è eruttato anche il vulcano Soputan nella provincia di Sulawesi Nord. Una colonna di fumo e cenere che ha raggiunto l’altezza di 6 mila metri. 
Le autorità hanno consigliato alla popolazione di evacuare l’area fino a 6,5 km a sud ovest del vulcano, mentre numerosi voli sono stati cancellati. Le immagini che arrivano da Sulawesi sono davvero impressionanti, con la popolazione in fuga su auto e motorini mentre alle loro spalle si staglia una “montagna” di fumo e cenere.

Davide Romano

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta