Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 31 lug – Quella dell’estate 2020 sarà una vacanza che difficilmente scorderanno i componenti della famiglia britannica protagonista del video che sta girando in questi giorni sui social: durante una sosta in una stazione di servizio in Normandia, infatti, si sono ritrovati due immigrati di origine africana nascosti nel portabagagli sul tetto della loro auto.

La scoperta

Secondo quanto riferito da Skynews, il padre aveva sentito un rumore provenire dal contenitore. Immaginate lo shock di aprire il coperchio e trovare due stranieri nascosti al suo interno. I filmati pubblicati online mostrano proprio il momento in cui gli extracomunitari sono stati scoperti all’interno del box.

La polizia ha fatto sapere che si tratterebbe di due sedicenni provenienti da Eritrea e Guinea; i due avevano preso di mira l’auto a causa della targa britannica, sperando di raggiungere il Regno Unito. Ma gli è andata decisamente male perché la coppia britannica e i loro due figli erano appena arrivati ​​in Francia e stavano guidando verso la meta delle loro vacanze. 

Arrestati e rilasciati

Secondo quanto riportato dai giornali locali, gli immigrati sono stati catturati dalla polizia locale dopo essere fuggiti dalla scena, per poi essere rilasciati poche ore dopo. I turisti britannici hanno riferito alla polizia di essere arrivati ​​in Francia percorrendo l’Eurotunnel e di essere rimasti a Calais durante la notte, dove si ritiene che i due giovani africani siano entrati nel loro bagaglio. La coppia ha sporto denuncia per furto perché, per potervi entrare, i due avevano rimosso tutto il contenuto dal box.

Cristina Gauri

2 Commenti

Commenta