Il Primato Nazionale mensile in edicola

Washington, 5 mag – “Dalla scrivania di Donald Trump”: l’ex presidente Usa lancia il suo social network e sfida Facebook e Twitter il giorno prima del verdetto del social di Zuckerberg sul bando. La nuova piattaforma consentirà a Trump di pubblicare commenti, foto e video e gli darà la possibilità di comunicare direttamente con i suoi sostenitori tramite il sito chiamato “From the Desk of Donald J. Trump“, dove saranno caricati anche video e comunicati.

Trump lancia il suo social network: “Un luogo dove si potrà parlare liberamente e in sicurezza”

Una piattaforma social direttamente dalla scrivania di Trump dunque. Un luogo in cui, come si legge nel video di presentazione, “si potrà parlare liberamente e in sicurezza“. Gli utenti della piattaforma potranno ricevere notifiche tutte le volte che l’ex presidente posterà un contenuto, proprio come accade con tutti gli altri social network. Tra le varie modalità di interazione, c’è anche un tasto che offre la possibilità di condividere i post di Trump su Facebook e Twitter (sempre se quest’ultimi non vorranno bloccare tali condivisioni).

Oggi il verdetto sul bando da Facebook

L’ex presidente Usa è stato bandito da Facebook, Instagram e Twitter in seguito all’assalto al Campidoglio del 6 gennaio. Un’azione che, per molti, sarebbe stata istigata da Trump. Per questo episodio l’ex presidente è stato inoltre sottoposto a un secondo impeachment dal quale però è stato ancora una volta assolto. Nelle prossime ore dunque è attesa la decisione del Facebook Oversight Board se riammettere Trump sulla propria piattaforma o prolungare il divieto. Se gli sarà consentito tornare sul social, Facebook avrà sette giorni per riattivare il suo account. YouTube ha detto che riattiverà l’account di Trump quando la minaccia di “violenza nel mondo reale” si ridurrà. Twitter, dove l’ex presidente ha 88 milioni di follower, ha invece indicato finora come il suo bando nei confronti del tycoon sia permanente. 

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta