Il Primato Nazionale mensile in edicola

Clint EastwoodWashington, 9 nov. – Non si sono fatte attendere le reazioni dei vip dopo la vittoria nelle elezioni presidenziali statunitensi dell’odiato repubblicano Donald Trump. Il milionario dal ciuffo biondo ha sconfitto Hillary Clinton. La candidata democratica è stata supportata durante la campagna elettorale moltissime star di Hollywood come George Clooney, John Travolta, Robert De Niro, le cantanti Madonna, Beyoncé,Anastacia, Jennifer Lopez, Lady Gaga, i registi Michael Moore, Quentin Tarantino, e la stella NBA Lebron James soltanto per citarne alcuni.

Molti di loro avevano promesso che avrebbero lasciato gli Stati Uniti per le mete più disparate in caso di vittoria di Trump. OraClint Eastwood manterranno la promessa? Nel frattempo le affrante star commentano istericamente il sorprendente risultato attraverso i social network, per la cantante Cher in partenza per il pianeta Giove come aveva promesso in caso di vittoria repubblicana “è come se ci fosse stato un lutto nella mia famiglia”, Chuck D dei Public Enemy invece azzarda improbabili paragoni storici dichiarando “Hitler è qui”. Mentre le lacrime e l’isteria vanno per la maggiore ad Hollywood dallo sparuto fronte repubblicano pro-Trump si odono grasse risate, a farlo è l’attore e regista Clint Eastwood, che in tempi non sospetti aveva dato il suo appoggio al neo presidente. Nella notte tramite Twitter Eastwood aveva commentato i risultati pubblicando una foto che ritraeva una supporter di Hillary Clinton in lacrime, il cinque volte premio Oscar ha poi ringraziato gli elettori “Grazie America, io non ho molto tempo da vivere, ma ora so che gli ultimi anni saranno grandiosi, non posso ringraziarvi abbastanza”. Per Eastwood è la rivincita dei duri sulla generazione dei leccaculo e delle timorose fighette.

Guido Bruno

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Grande Clint, tu fai parte di quella schiera di personaggi con la schiena dritta, sei un tipo gusto non solo nei film ma anche nella vita reale.

Commenta