Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 29 nov – Si infittisce il mistero attorno allo strano monolite di metallo comparso nel deserto dello Utah, nell’ovest degli Stati Uniti. Il singolare oggetto metallico – che a molti ricorda quello lucente della pellicola di Kubrik 2001 Odissea nello spaziosembra ora scomparso. Al suo posto, secondo quanto riportato dai media locali, sono stati rinvenuti una piramide di metallo e alcuni sassi impilati. 



Qualcuno ha rimosso il monolite (e non è stata la polizia)

L’Ufficio per la Gestione del territorio dello Utah ha riferito di aver ricevuto «rapporti credibili» secondo i quali «sconosciuti» avrebbero rimosso l’oggetto nella serata di venerdì. Lo stesso ufficio ha poi precisato di non aver rimosso il monolite, che «è considerata proprietà privata» su di un suolo pubblico. Stando a quanto riportato dalla Cnn, il Dipartimento di pubblica sicurezza dello Utah – che non ha specificato l’esatto punto in cui è stato ritrovato l’oggetto – aveva deciso di avviare indagini per capire chi lo avesse collocato proprio lì. Installare oggetti sui terreni pubblici senza apposita autorizzazione è infatti illegale nel territorio dello Utah.

La scoperta

Alcuni funzionari locali avevano rilevato la presenza del pilastro il 18 novembre,  durante un’operazione di conta della popolazione delle locali pecore bighorn. Sebbene gli scopritori della misteriosa struttura si fossero rifiutati di rivelare la posizione dell’oggetto, temendo che orde di curiosi turisti si sarebbero precipitati sul posto per i selfie di rito, alcuni esploratori erano stati comunque in grado di localizzarlo.

Prima il monolite, poi la piramide: una selva di teorie

La notizia della scoperta è diventata immediatamente virale. Immancabile la selva di supposizioni e teorie sulla provenienza del monolite, compresa l’inevitabile speculazione su di una possibile origine aliena dell’oggetto in questione. La scomparsa di quest’ultimo, sostituito dall’altro strano oggetto di forma piramidale, non ha fatto altro che rinfocolare la febbre delle ipotesi sulla natura del fenomeno.

E se fosse solo un’installazione artistica?

Alcuni osservatori hanno però fatto notare la somiglianza dell’oggetto scomparso, e della relativa piramide che ha preso il suo posto, con le opere d’avanguardia di John McCracken, un artista statunitense che ha vissuto per un certo periodo nel vicino New Mexico ed è morto nel 2011.

Aldo Milesi



La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Sarà qualche idiota col pickup che va di notte a combinare scherzi per probabile futura auto promozione e pubblicità. Altri molto più idioti di lui ci elaboano teorie sopra.

Commenta