Roma, 24 ott — Armadi blindati: come destreggiarsi nel mare di offerte del settore? Se si è alla ricerca di un tale complemento di arredamento il punto di partenza per la scelta riguarda il tipo di utilizzo previsto. A seconda della destinazione d’uso, infatti, l’armadio di sicurezza dovrà presentare caratteristiche diverse, finalizzate a garantire la custodia degli oggetti al suo interno.

 Tipologie principali di armadi blindati 

  1. Armadi blindati portafucili per la conservazione di armi da fuoco e relative munizioni. Deve assicurare meccanismi di chiusura solidi per impedire l’accesso a persone non autorizzate (estranei, malintenzionati ma anche bambini che potrebbero entrare pericolosamente in contatto con le armi); sono spesso forniti di rastrelliere interne per consentire il corretto posizionamento di fucili e cassetti per la conservazione delle munizioni e delle armi di taglia più contenuta
  2. Armadi blindati per la protezione e custodia di documenti di valore. Sono caratterizzati dalla presenza di un’apertura a doppia anta e da vari ripiani, cassetti e scompartimenti interni per ordinare in maniera organizzata la documentazione da custodire.
  3. Armadi blindati per pellicce, dotati di apposite aste appendiabiti, per custodire e conservare pellicce od altri elementi di vestiario di elevato valore senza che questi si rovinino.
  4. Armadi blindati per computer e notebook e armadi destinati a custodire gli apparati per la videosorveglianza.

Sistema di chiusura

Il modello di armadio blindato dovrà garantire protezione nei confronti dei tentativi di scasso, tramite sistemi di chiusura e serrature testati e collaudati. Nella fattispecie, la serratura può essere

  • con classica chiave a doppia mappa
  • con combinazione meccanica (ed eventualmente chiave a doppia mappa)
  • con combinazione elettronica accessibile digitando una sequenza di numeri.

L’espetto esteriore

Colore, materiale e dimensioni caratterizzano l’aspetto esteriore di un armadio blindato. Nella scelta di tale arredo si vorranno rispettare quanto più possibile i canoni estetici della stanza in cui verrà collocato. In alluminio verniciato, rivestiti in legno o anche in vetro blindato (soluzione scelta frequentemente per gli armadi portafucili): a questa pagina troverete un ampio catalogo di armadi blindati efficaci, resistenti e personalizzabili, realizzati interamente in Italia.

Quanto pagare?

Il prezzo di un armadio blindato varia, chiaramente, in base alle caratteristiche: design, destinazione, dimensioni, ma anche qualità dei materiali, spessore delle lamiere e dei rivestimenti interni ed esterni. Inoltre andrà considerata la presenza di accessori e caratteristiche specifiche (sistemi antifurto e di illuminazione, controllo umidità).

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta