Facebook è un social network estremamente versatile, in cui è possibile postare video, immagini, link esterni e post testuali. Inoltre, è possibile effettuare dirette e pubblicare storie, come su Instagram; molti utenti collegano Facebook e Instagram per poter postare contemporaneamente su entrambi i social network.

Al di là dell’uso personale, molte aziende utilizzano Facebook per espandere il proprio business e ottenere un maggior numero di clienti, in particolare quelli della fascia più matura. L’età media degli utenti di Facebook si aggira intorno ai 35 anni, ma non è raro trovare utenti che hanno superato la settantina.

Chi desidera far crescere una pagina Facebook attraverso un incremento di like e iscritti potrà riuscirci in tempi più o meno lunghi adottando contemporaneamente varie strategie e trucchi per aumentare la visibilità.

1. Sviluppa una vera e propria strategia per ottenere mi piace su Facebook

Molti usano Facebook come una sorta di diario, in cui postare ricordi casuali e condividere post interessanti per amici e conoscenti; tuttavia, una pagina che vuole crescere, magari con lo scopo di sponsorizzare un sito o dei servizi, deve organizzare una strategia editoriale efficiente e organizzata. In particolare, questo lavoro prevede di:

  • selezionare i contenuti a priori, seguendo una scaletta predefinita;
  • creare un piano editoriale che preveda l’uso di foto e video oppure testi, in base alle esigenze;
  • creare delle grafiche di buona qualità e dei testi in chiave SEO;
  • studiare le dinamiche di Facebook e le preferenze dei suoi utenti.

2. Utilizzare foto e video originali

Facebook permette di postare video, foto e caroselli di immagini di vari formati e dimensioni; tuttavia, alcuni formati (come quelli verticali) si adattano meglio all’app mobile di Facebook. Anche se condividere i contenuti altrui sulla propria pagina può essere utile di tanto in tanto, è fondamentale pubblicare contenuti multimediali originali pensati per intrattenere, insegnare o condividere.

Gli italiani amano molto le scenette comiche, ma anche i tutorial (come quelli di cucina) riscuotono un discreto interesse. Per evitare che il video possa essere rubato e postato senza crediti, è consigliabile inserire un elemento distintivo che rimanga per tutta la durata del video, come un logo o una scritta in trasparenza.

3. Acquista alcuni like per iniziare

Comprare like su Facebook è una buona strategia di social media marketing per ogni pagina appena aperta che necessita di una maggiore visibilità, oppure per una pagina di vecchia data che ha bisogno di risollevarsi dopo un periodo di assenza.

Poiché l’acquisto di follower e mi piace su Facebook è contro le politiche della piattaforma, i trasgressori potrebbero subire delle sanzioni. Per limitare i rischi, è necessario affidarsi a siti credibili e professionali in grado di fornire solo mi piace di alta qualità, indistinguibili da quelli naturali.

ComprareFollower

ComprareFollower è un sito professionale dedicato ad aumentare i mi piace su Facebook, ma non solo; è possibile acquistare interazioni anche per altri social media.

In particolare, chi vuole migliorare le performance di una pagina Facebook può acquistare like per un post, like per una pagina, commenti, visualizzazioni per un video o follower per un profilo. In questo modo, è possibile aumentare la visibilità di un account e raggiungere sempre più persone.

Ci sono vari pacchetti di like, disponibili sia per i post, sia per la pagina. Il pacchetto più piccolo di like per post consta di 50 like (al prezzo di 3,29€) e viene consegnato in 1-2 giorni. Quello più grande, da 10.000 like (126,49€) richiede invece 3-14 giorni per essere consegnato. Questo accorgimento fa sì che la crescita sia il più naturale possibile, per non allarmare eccessivamente l’algoritmo di Facebook con il sospetto di attività illecite.

I like alla pagina, invece, hanno dei prezzi e dei tempi di consegna mediamente più alti; ciò è dovuto al fatto che una pagina tende spesso a crescere più lentamente rispetto al singolo post. Il pacchetto da 50 like (8,59€) richiede 1-10 giorni per arrivare a destinazione, mentre quello da 10.000 like (686,99€) può richiedere da 10 a 30 giorni.

Il sito non vende pacchetti di dimensioni più grandi, perché li considera potenzialmente dannosi per gli acquirenti. Ciascun pacchetto è coperto da una garanzia di 30 giorni, di cui il cliente può usufruire in caso di mancata ricezione del prodotto o in caso di calo drastico dei like acquistati.

Il servizio di assistenza clienti provvederà alla ricarica e sarà pronto ad ascoltare ogni possibile dubbio inerente all’acquisto. Chi desidera un pacchetto di like personalizzato può richiederlo al servizio clienti a prezzo maggiorato.

Comprare like post Facebook.

SocialBoss

SocialBoss è una piattaforma in grado di migliorare le performance di molti social, tra cui Facebook, YouTube, Instagram e altri. Per quanto riguarda Facebook, sono disponibili pacchetti di mi piace, visualizzazioni e iscritti.

Il pacchetto di like più piccolo, da 50 like, costa 3,99$ e richiede 1-2 giorni per arrivare a destinazione. Il pacchetto più grande invece, da 10.000 like, costa 149,99$ e richiede 3-14 giorni per completare la consegna. Anche SocialBoss, come ComprareFollower, tende a diluire i like nel tempo per imitare una crescita naturale. Ciascun ordine è coperto da una garanzia di 30 giorni, che consente di ottenere un rimborso qualora i mi piace non vengano consegnati.

Il sito è dotato di una sezione dedicata alle FAQ, in cui vengono spiegate tutte le buone ragioni per comprare like Facebook. Nel caso servissero ulteriori delucidazioni, il servizio di assistenza è disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, per aiutare i clienti a ottenere rimborsi, ricariche o semplici risposte.

L’acquisto di mi piace è una procedura semplice: basta inserire un articolo nel carrello, aggiungendo il link della pagina Facebook e un indirizzo email valido. Per completare il pagamento è sufficiente inserire gli estremi del metodo di pagamento scelto tra quelli indicati.

4. Rimani aggiornato con le tendenze di Facebook

Facebook, come ogni social network, presenta delle tendenze periodiche o stagionali che le pagine in cerca di visibilità dovrebbero assecondare. Per esempio, durante il periodo di Hallowen guadagnano più popolarità le ricette a base di zucca, funghi e castagne; in piena estate, invece, vanno per la maggiore i tutorial riguardanti le vacanze.

Ciascuna pagina, a seconda degli argomenti trattati, può declinare le tendenze a proprio favore per sfruttare gli hashtag più popolari del momento, magari approfittando di qualche challenge di successo. Ovviamente una pagina non può basarsi solo sull’assecondare i trend, ma deve girarli a proprio vantaggio per crescere regolarmente.

5. Scopri cosa vuole vedere il tuo pubblico per aumentare i mi piace su Facebook

Una pagina alle prime armi potrebbe sperimentare con i contenuti per capire ciò che il pubblico apprezza di più. Conviene tentare vari format, magari condividendo consigli, piccoli video, link esterni, post testuali più lunghi più o meno corredati di immagini. Una volta individuati i post vincenti, è bene attenersi prevalentemente a quelli (con le dovute eccezioni).

6. Usa immagini accattivanti

L’essere umano è una creatura che usa la vista come senso principale, perciò è su questo che bisogna far leva. Le immagini e le infografiche sono un punto di forza fondamentale per qualunque pagina che voglia crescere ed è importante che siano di alta qualità, piacevoli da vedere e facili da interpretare.

Una buona immagine ha più possibilità di ricevere like, essere condivisa dagli utenti e raggiungere così un numero sempre più alto di potenziali iscritti interessati a determinati contenuti.

Per creare delle immagini piacevoli, bisogna imparare le basi della fotografia, del fotoritocco e della grafica; l’aspetto delle immagini di una stessa pagina deve essere coerente e facilmente riconoscibile, con font ed elementi grafici ricorrenti e collaudati.

Chi non se la cava bene con programmi come Photoshop o Affinity può ricorrere al software online Canva.

7. Pubblicare in orari strategici

Non tutti gli utenti utilizzano Facebook negli stessi orari; qualcuno lo usa appena sveglio durante la colazione, altri preferiscono leggere un articolo durante l’ora di pranzo; la maggior parte, però, accede ai social network soltanto di sera.

Poiché ogni target ha i propri momenti preferiti per connettersi e lasciare interazioni, conviene sperimentare con gli orari e capire se alcuni di essi riscuotono più successo di altri. Per semplicità, è possibile interrogare direttamente la community chiedendo la sua preferenza.

Nel caso in cui il pubblico sia ancora troppo esiguo, meglio cercare una pagina della concorrenza di dimensioni maggiori rispetto alla propria per prendere spunto dalla sua strategia di pubblicazione.

8. Approfitta della promozione incrociata

La promozione incrociata è una forma di collaborazione in cui le aziende coinvolte partecipano insieme alla stessa campagna pubblicitaria, magari perché entrambe indirizzate verso un certo tipo di pubblico. Lavorare in coppia può essere vantaggioso per entrambe le parti, perché minimizza i costi degli sponsor ma migliora il risultato finale.

Oltre ai costi per sostenere la promozione, anche il pubblico viene condiviso e le aziende coinvolte possono raggiungere risultati maggiori e un aumento di utenti e mi piace. La cosa importante è scegliere correttamente il partner con cui effettuare la promozione incrociata, che può essere un libero professionista, un’azienda, un brand o un influencer.

9. Interagire con gli altri utenti

Una pagina Facebook che vuole rimanere sul pezzo dovrebbe considerare sempre i consigli degli utenti, chiedendo loro cosa vorrebbero vedere o quali argomenti trattare. Inoltre, è importante premiare i commenti migliori con i mi piace della pagina, oppure con delle risposte a tono e delle reazioni.

Ai follower piace sentirsi speciali e ascoltati; in questo modo, si ottiene una community più coesa e soddisfatta pronta a lasciare mi piace su Facebook e consigliare la pagina ad altri contatti.

10. Lavora con gli influencer di Facebook

I social media sono il posto perfetto per lavorare da soli, ma anche in compagnia di altri influencer, creator e aziende. Molte pagine, infatti, tendono a postare contenuti affini, effettuando una collaborazione più o meno duratura nel tempo.

Si tratta di un buon metodo per scambiarsi la fan base e accrescere così il numero di like e iscritti di tutte le parti coinvolte; molte persone, infatti, non seguono una determinata pagina semplicemente perché non la conoscono.

11. Impara dalle statistiche

Come ogni altro social media, anche Facebook consente di leggere le statistiche sull’andamento dei singoli post, selezionando quelli di maggior successo in base al numero di like, condivisioni e commenti.

Per avere un’idea generale bisogna guardare la dashboard, in cui si trova una panoramica generale in grado di indicare la copertura dei post, il numero di interazioni (come i like) e il numero di iscritti acquisiti. Inoltre, è possibile visualizzare i contenuti recenti che hanno ricevuto l’attenzione più alta, oppure la suddivisione tra maschi e femmine nel proprio pubblico.

12. Inserisci Facebook Ads nella tua strategia per aumentare like su Facebook

Facebook consente alle pagine di costruire una strategia pubblicitaria a pagamento, che permette di pubblicare un’inserzione diretta a un certo tipo di pubblico. Si tratta di un investimento efficiente, rivolto a chi desidera raggiungere un seguito sempre più grande e necessita di più clienti per il proprio sito.

Per aprire una campagna pubblicitaria, bisogna scegliere la sezione Centro inserzioni all’interno della dashboard.

Conclusione

Facebook è un social media che offre molte possibilità ai suoi iscritti, a volte fin troppe; una pagina che vuole avere successo deve concentrarsi su un pubblico specifico e selezionare solo contenuti interessanti e piacevoli per il proprio target.

Per boostare una pagina, a volte il lavoro dietro le quinte non basta e potrebbe rendersi necessario l’acquisto di like e interazioni combinato con una campagna promozionale.

Se da un lato è importante lavorare sulla sponsorizzazione, dall’altro è necessario effettuare un lavoro costante e mirato per aumentare la qualità della pagina. Ogni algoritmo impiegato da Facebook tende a favorire le pagine con molti iscritti, like e interazioni, permettendo loro di diventare sempre più grandi. Per un’azienda o un libero professionista, questo si traduce con un maggior traffico al proprio sito e un aumento del portfolio clienti e del fatturato.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta