Riuscire ad unire design ed efficienza energetica? È possibile nel caso delle pellicole. Il mondo delle pellicole solari mostra tantissime soluzioni, ciascuna con tecnologie differenti pensate per risparmiare energia, garantire privacy e ottenere anche un ambiente più confortevole. Tra le tante tipologie si distingue la pellicola per vetri a specchio. La pellicola specchiata viene utilizzata con frequenza nel mondo del design e dell’arredamento, soprattutto in ambito business ma non solo.

Realizzata in poliestere autoadesivo, la pellicola può essere utilizzata non solo su finestre e porte di edifici ma anche sui finestrini delle automobili. Sicuramente, soprattutto passeggiando per le grandi città, ti sarà capitato di imbatterti nella vista di finestre su cui viene applicato questo oggetto. Dall’esterno l’effetto è esteticamente gradevole, sembra infatti che il palazzo risulti ancora più luminoso.

Come funziona la pellicola a specchio

Da applicare direttamente sui vetri, la pellicola a specchio va a riflettere la luce solare facendo in modo che il calore non possa propagarsi ma al contempo ha anche un risultato a livello di privacy: riesce infatti a mantenere l’ambiente riparato da sguardi indiscreti. Per questo motivo viene prediletto in ambienti business, di lavoro ed uffici ma viene installata anche in case private con ampie vetrate al primo piano. Applicate a qualsiasi tipologia di finestra o porta vetrata, le pellicole a specchio possono tutelare la privacy e allo stesso tempo schermare gli ambienti dal calore, proteggendo fino al 99% dai raggi UV.

Se nel Nord Europa installare grandi finestre è stata la soluzione necessaria per avere più luce; in Italia la tendenza design ha portato comunque a cercare di ottenere ambienti sempre più luminosi, sia in ambito business che privato. Maxi finestre e pareti molto illuminate hanno però mostrato un grande problema: se in inverno le temperature sono sotto controllo, durante la tarda primavera e soprattutto durante l’estate la qualità di vita tende ad abbassarsi, dovendo utilizzare per molte ore l’aria condizionata che non solo diventa una spesa ma può essere anche dannosa per la salute. Applicando invece le pellicole a specchio si può ottenere una soluzione green ed economica che può andare a ridurre i costi della bolletta e l’utilizzo di energia elettrica.

Tra le caratteristiche della pellicola a specchio c’è quella di svanire la tutela della privacy con il calar del sole; infatti quando arriva la notte e gli ambienti vengono illuminati dall’interno e non più dall’esterno l’effetto di protezione da sguardi indiscreti cala ed è necessario utilizzare delle tende oscuranti.

Perché scegliere una pellicola a specchio e non una antisolare?

Come accennato ad inizio articolo, ci sono diverse tipologie di pellicola, ciascuna con peculiarità differenti seppur alcuni elementi in comune. Tra le scelte più comuni c’è il confronto tra quella a specchio e quella antisolare. Se dovessimo fare un confronto potremmo dire che il modello a specchio supera quella antisolare; nel primo caso infatti oltre al respingere i raggi solari senza bloccare la luce si riesce ad ottenere un livello di privacy superiore. Per questo motivo negli uffici ma anche in ambienti domestici viene preferita la pellicola a specchio rispetto a quella semplicemente antisolare.

Dove acquistarle e a chi richiedere l’installazione

Se stai pensando di acquistare e installare le pellicole antisolari presso la tua abitazione o il tuo ufficio abbiamo un nome da suggerirti: Solaris Films è l’azienda con una storicità alle spalle; con oltre 30 anni di esperienza nella vendita e nell’installazione delle pellicole in ambienti domestici e aziendali. Dopo una consulenza fatta da operatori esperti, ti verrà fornita una soluzione adeguata alle tue esigenze e personale competente si occuperà di apporre le pellicole alle tue vetrate così da garantirti un miglioramento del comfort dell’ambiente selezionato.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta