In un contesto di difficoltà economica come quello che stiamo vivendo, il comparto del gioco legale e pubblico continua a offrire occupazione a migliaia di professionisti. Anche nella nostra regione.

Non solo divertimento e passatempo. Il gioco legale è un punto di riferimento anche per quanto riguarda l’economia e l’occupazione. Sono migliaia infatti gli italiani che trovano occupazione in questo comparto, a diverso titolo: dai gaming designer agli elettricisti, dai matematici ai responsabili di vendita, passando per manager, impiegati, informatici.

E servono figure professionali anche per quanto riguarda la tutela dei consumatori, il contrasto alla ludopatia e la prevenzione alle dipendenze. Lo aveva annunciato a giugno Aida Romagnuolo, presidente del Comitato Consultivo sul Gioco d’Azzardo, che intervenendo al Consiglio Regionale del Molise aveva dichiarato: “Per poter raggiungere ciascun obiettivo serve l’impegno di figure specifiche. Professionisti che vanno assunti dall’Asrem alla quale sono destinate risorse nazionali che se non sfruttate rischiano di tornare indietro”. Si tratta soprattutto di psicologi e assistenti sociali, figure professionali di grande importanza per controllare e rendere più sicuro un comparto in grande crescita.

Infatti, il gioco d’azzardo pubblico e legale è stato protagonista di una grande crescita negli ultimi mesi. Come si legge su GamingReport, a dare un impulso al settore sono state anche le campagne promozionali basate sui bonus senza deposito, con i casinò online che hanno visto crescere notevolmente i loro introiti. Stando agli ultimi dati di agosto, infatti, la spesa in gioco è arrivata a superare quota 170 miliardi e 700 milioni di euro, per una crescita di oltre 6 punti percentuali rispetto al mese precedente e addirittura di 27 punti rispetto ad agosto 2021. Numeri che secondo gli esperti sono perfettamente in linea con il periodo pre pandemia, anche se è presto per cantare vittoria. A trainare l’intero settore, rappresentando il 70% del mercato, ci sono Lottomatica, Sisal e Snai, ai primi tre posti, seguiti da PokerStars, PlanetWin365, Eurobet, 888Casino, BetFlag e LeoVegas.

Numeri in crescita che si accompagnano anche a un aumento dell’impegno di questi brand nella creazione di piattaforme e siti sempre più sicuri e responsabili. Grazie all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, ad esempio, gli utenti potranno monitorare l’andamento delle loro spese e delle loro vincite, tenere sotto controllo il tempo passato online e, in caso di insorgenza di abitudini pericolose, chiedere la sospensione del proprio account. Un impegno importante, per un successo che oltre ad essere economico non può che essere anche sociale.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta