Il termine Spa è ormai entrato nel nostro vocabolario. Un acronimo per salus per aquam che aggira il nome-marchio della località belga famosa per i centri termali. La salus comunque è garantita veramente: le Spa sono infatti luoghi importanti per la salute del proprio corpo. In una società sempre frenetica e velocissima, l’importanza di dare il giusto spazio al rilassamento, mentale e corporeo, diviene sempre più importante.

Le Spa e i centri benessere, cosa sono

Nelle Spa è possibile trovare rifugio dallo stressante tam tam quotidiano e, sostanzialmente, evadere per un momento dalla realtà e le sue fatiche. Un bel bagno in piscina o alle terme, una bella e tonificante sauna, ma anche qualche ora in solarium temprano il corpo tanto quanto la mente. Perché è anzitutto la nostra mente ad aver bisogno di essere “massaggiata” al punto giusto.

Le Spa si trovano spesso all’interno di complessi alberghieri che fanno ruotare intorno allo spazio benessere una serie completa di servizi. Le strutture poi, quando situate in punti strategici o di grande interesse turistico e naturalistico, consentono di organizzare un relax a 360°, fatto non solo di riposo ma anche di esperienze culinarie e immersioni paesaggistiche.

Alcuni dei centri benessere in Italia

L’Italia è un Paese pieno di strutture e di realtà ideali per il relax del corpo e della mente. E le Spa, montane come più ‘mediterranee’, non mancano. Nei centri montani abbiamo alcuni esempi di eccellenza. Troviamo diversi hotel con Spa in Trentino Alto Adige, in Friuli Venezia Giulia, sulle Dolomiti, in tutte le fasce alpine.

Ma il quadro è ricco anche sugli Appennini. Ci sono tanti percorsi che possono essere affrontati ben al di là della semplice sauna. Tra le montagne è possibile fare escursioni, soprattutto in estate, in grandi circoli sciistici come quello della Sella Ronda. Oppure esplorare le Alpi di Siusi. E dopo una giornata di passeggiate e di esplorazione, concludere con un bel bagno alle terme. Riposo e tranquilla attività, i ritmi ideali per ricaricare le classiche “batterie”.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta