Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 15 dic – Accade tutto nel fantastico mondo dei grillini: a Milano il consigliere comunale Gianluca Corrado, che è stato pure ex candidato sindaco del Movimento 5 Stelle nel 2016, finisce nudo sotto la doccia nel corso di una diretta streaming della commissione mobilità e ambiente. La sua difesa: “Sono stato tradito dalla tecnologia”.



Nudo sotto la doccia in commissione

Corrado si è dunque ripreso nudo, sotto la doccia, in diretta streaming, davanti a suoi colleghi della commissione mobilità e ambiente. E’ successo lunedì in tarda mattinata: la commissione doveva decidere circa l’adozione del “Piano Aria e Clima”, il piano della città di Milano per ridurre l’inquinamento nei prossimi anni. A quanto emerge, mentre il consigliere nudo compariva mentre si insaponava nella doccia, gli altri appartenenti alla commissione non avrebbero battuto ciglio e sarebbero andati avanti imperterriti.

Black Brain

La difesa: “Io tradito dalla tecnologia”

Il consigliere pentastellato, che è anche avvocato, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera per spiegare l’accaduto: “Ero appena tornato dal tribunale, ma volevo seguire l’assessore Granelli e il dibattito tra i miei colleghi” si difende Corrado “mi sono collegato per ascoltare, ma dovevo cambiarmi con una certa urgenza perché da lì a poco avevo altri appuntamenti in agenda. Pensavo di aver spento il video e invece sono stato tradito dalla tecnologia“. Per essere uno che appartiene a un movimento, poi partito, che della tecnologia fa un punto cardine (tra piattaforme Rousseau e votazioni virtuali) lo pensavamo un po’ più esperto.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta