Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 25 feb – Draghi sì, il governo Draghi, invece no: questo è ciò che emerge sui sentimenti degli italiani rispetto al nuovo governo e ai ministri e dagli ultimi sondaggi politici elettorali elaborati da Euromedia Research.



I sondaggi sul governo Draghi

Questi sondaggi, ripresi da La Stampa, lasciano intuire che gli italiani hanno un alto gradimento nei confronti di Mario Draghi come premier ma non ci sono affatto gli stessi sentimenti nei confronti dell’esecutivo, dei ministri e di tutta la compagnia cantante.

Black Brain

Poco gradimento per la squadra di governo

Secondo il sondaggio al 44,1% degli intervistati non aggrada affatto la squadra dei ministri dell’attuale governo. Il 31,2 per cento, invece, afferma di apprezzarla. Il 24,7% non risponde. Un dato niente affatto sorprendente che dà un’idea della fiducia che, in generale, gli italiani provano nei confronti dell’attuale classe politica: per il 44,5 per cento degli intervistati, infatti, la componente tecnica della squadra di governo dovrebbe prevalere rispetto al resto delle componenti dell’esecutivo del governo Draghi. Solo il 33,8% afferma che dovrebbe essere considerata di più la componente politica. Il 21,7 per cento, invece, non risponde.

I sentimenti rispetto al Conte-bis

Altri dati ci dicono cosa provano gli italiani rispetto all’eredità del governo che aveva per premier Giuseppe Conte: il 56,1% degli intervistati vorrebbe un cambio radicale rispetto al precedente esecutivo. Il 31,9 per cento degli intervistati, invece, preferirebbe che il governo Draghi agisse in coerenza con quanto operato dal precedente esecutivo.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta