Il Primato Nazionale mensile in edicola

lancianoRoma, 17 giu – Il sindaco uscente di Lanciano, Mario Pupillo, schierato a sinistra, aveva chiesto i rinforzi di fronte alla possibilità concreta che CasaPound entri per la prima volta nel Consiglio Comunale dell’importante centro abruzzese. Con quasi 700 voti raccolti al primo turno (pari al 3,38%) e grazie all’apparentamento con il candidato sindaco di centrodestra, in caso di vittoria il responsabile lancianese di CasaPound, Nico Barone, diventerebbe consigliere. Ecco quindi che la sinistra locale si era mobilitata, rispolverando la retorica resistenziale e riuscendo persino a ottenere delle interrogazioni parlamentari sulla vicenda.



L’appello alla vigilanza democratica ha comunque avuto successo: stanotte Nico Barone è stato aggredito sotto casa. Il responsabile cittadino di CasaPound, stava per rientrare nella propria abitazione quando è stato sorpreso alle spalle, colpendolo e facendolo finire al pronto soccorso. La prognosi è di cinque giorni salvo complicazioni. La polizia sta indagando e ha prelevato la cartella clinica dall’ospedale. La vigilanza democratica, ancora una volta, ha funzionato sin troppo bene.

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Solidarietà a Nico.

    Complimenti ai “nuovi partigiani”. Sempre al buio, sempre alle spalle. E magari in netta superiorità numerica. Dopo tutto meglio essere sempre previdenti…non bastasse l’oscurità e il colpire da dietro….

  2. Se avessero fatto una cosa del genere ad un esponente del pd ,credo che anche la Luna avrebbe inviato un reporter e marte sarebbe già in rivolta

Commenta