Roma, 26 lug – “Ormai non sai più se sono i Testimoni di Geova o il Pd che fa campagna casa per casa. Nel dubbio non aprite, potreste trovarvi di fronte Letta”. E’ uno dei tantissimi sfottò, che potrete leggere sui social, sull’uscita del segretario dem. In particolare su Twitter gli utenti sono scatenati nel commentare quel roboante “sarà una campagna casa per casa”, tirato fuori da Enrico Letta pensando di suscitare entusiasmo. Al contrario, a ben vedere, ha generato una sequela di ironia, sarcasmo e battute di ogni genere.

“Trasformeremo le 400 feste dell’Unità previste in tutta Italia da qui al voto in luoghi di dibattito, ma anche di chiamata ai volontari. Ne metteremo insieme 100 mila e li guiderà Silvia Roggiani. Ad agosto – aveva annunciato Letta – saremo in tutte le città semideserte, nelle periferie, per parlare con chi in vacanza non è potuto andare. Porteremo la solidità delle relazioni umane e le nostre proposte. Come recitava l’ultima frase di Berlinguer, sarà una campagna casa per casa, strada per strada”.

“Voi come i Testimoni di Geova”. Così gli utenti ironizzano sulla “campagna casa per casa”

E così, dopo le parole di Letta, gli incolpevoli Testimoni di Geova finiti in tendenza loro malgrado. “Visto che come #Pd verranno trombati #Letta ha avuto la brillante idea di trasformarsi nei Testimoni di Geova. Il prossimo step sono i rappresentati della Follletto”, ironizza un utente.
E ancora: “Dopo i testimoni di Geova arrivano loro, ma invece di un nuovo dio propongono un vecchio mondo triste e povero, povero di benessere e ricco di demagogia… bussate pure alla mia porta il mio cervello non vi farà entrare”, cinguetta un altro utente. C’è pure chi fa volare la fantasia, sempre con chiara ironia: “Sembra che abbiano un accordo con i testimoni di Geova x la campagna casa x casa, ed in più faranno parte anche loro del campo largo”. Ma qualcuno va oltre, provando a mettere il punto alla discussione con tono categorico: “Preferisco i Testimoni di Geova”.

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Non serve ironizzare, basta che quando vengono a bussare alla vostra porta rispondiate “No, grazie!” unica risposta che neanche i Testimoni di Geova sono mai riusciti a controbattere 😀

    Anche se tra iscritti all’Aspen Institute Fratelli sovranisti di facciata e chi la faccia l’ha già persa da un pezzo
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2018/10/20/indecisi/

    Purtroppo c’è da rispondere “No, grazie!” a chiunque chieda il vostro voto, super partes. 🙁

Commenta