Roma, 4 feb – Scegliere di tornare alla normalità. Con questa scusante la maturità 2022 cambia e fanno la loro riapparizione gli scritti, con la cosiddetta seconda prova. Ma è una maturità unilaterale, decisa – basta vedere il teatrino parlamentare per l’elezione del capo dello Stato – da chi, a quanto pare, tanto maturo non è.

Maturità, il grande caos partorito dal governo

La prima maturità semplificata fu decisa in vista della prima ondata pandemica, per agevolare i ragazzi che, per la prima volta, sperimentavano un modo nuovo (e non del tutto efficace) di fare scuola. Ma si dimentica un passaggio importante. Avendo, in tale periodo, favorito la didattica in presenza per le classi quinte e prime, la Dad si trovò ad essere, fino all’anno successivo e buona parte del 2022, il pane quotidiano delle allora classi terze, ergo quelli che oggi sono i maturandi.

Far ritornare, dunque, l’esame “classico” per coloro che hanno visto la scuola per brevissimi periodi, avendo invece favorito, con un maxi orale, chi la scuola bene o male l’ha vissuta, indicherebbe una totale ignoranza e noncuranza del reale andamento scolastico a due anni a questa parte. Detto in parole povere, dare pane ai sazi e toglierlo agli affamati. E non si tratta di un mero desiderio di un favoritismo mosso dalla pigrizia che suscitano i libri, ma di giusta risolutezza.

In Italia lo studente viene concepito come un pedone in una scacchiera di regine: può muoversi poco e in ogni momento potrebbe essere sbaragliato.
Ci chiedono un esame “serio e ponderato” (parole del ministro Patrizio Bianchi a novembre 2021), tuttavia è da tempo che gli italiani chiedono un lavoro del governo altrettanto efficiente e non, come sia dimostrato, incline alle bandiere di partito e interessi personali. Difatti il turbolento assegnamento delle cattedre resta un punto gravoso, che si traduce in sballi didattici, attese, e soprattutto lacune in materie molto importanti. Alla luce di questa situazione, non è spudorato esigere, oltretutto in ritardo, molto dando poco?D’altronde la domanda lecita è: è un caso che questa decisione, così improvvisa, sia stata presa alla luce della rielezione di Sergio Mattarella (che equivale a un ristagno politico) come tredicesimo presidente della Repubblica?

Quale normalità?

Ma riprendiamo la prima frase: tornare alla normalità. Questo il commento del ministro Bianchi atto a condire una scelta scolastica discutibile. Tornare alla normalità è mettere in difficoltà un’annata di studenti con alle spalle più anni di Dad di tutti, oppure poter sedere in un ristorante senza dover essere scannerizzati come un pacco Amazon? Perché se di ritorno alla normalità si parla, non si può fare un distinguo discriminatorio: se la normalità riguarda solo i doveri (come le bollette), e non i diritti, tanto vale stare nella a-normalità.

Parlare di normalità per poi puntare il piede sul sentiero già battuto dello stato d’emergenza, prorogando ad esempio la chiusura di discoteche e l’obbligo di discoteche all’aperto, è pura demagogia di stato. Le informazioni sulla modalità della prova dovevano già essere note agli studenti a dicembre-inizio gennaio, e invece tutti gli studenti maturandi si trovano l’amara sorpresa concepita in un uovo che marrone non è per la cioccolata, e forse tantomeno per i banchi e le sue pareti.

Alberto Emilio Pasini

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Il Prof. Giorlandino ha dichiarato che i morti da covid reali sono 50(Crisanti dice 40) anzichè 400 al giorno!!

    I dati sui morti covid sono sempre stati fasulli sin dall’ inizio e si è lasciato agli ospedali di fare tamponi a chiunque si presentava in ospedale per altre patologie gravissime o incidenti.Cosi’ molti ospedali potevano avere rimborsi molto piu’ elevati se riuscivano a far passare il paziente come positivo al covid.Nel frattempo alcuni toglievano personale a altri reparti rinviando interventi urgentissimi e salvavita .Tamponi di cui alcuni assolutamente inattendibili in quanto aspecifici (non è mai stato isolato il sars-cov 2) , come dichiarato per il test pcr molecolare negli USA(Nota 2).E’ molto probabile che i positivi lo siano a virus influenzali A e B, stranamente spariti dal radar, come dimostrato da un ospedale USA in cui su 1500 campioni positivi al covid non è stato trovato nemmeno un caso covid ma molti virus dell’ influenza A e B.

    I dati falsi sui morti covid , dichiarati con enfasi ogni giorno senza ricordare le 600 morti giornaliere per tumori e 600 per malattie cardiache, sono serviti al potere per instaurare il terrore e il seguente regime sanitario.Regime che ha convinto che tutti siamo malati e dobbiamo sottoporci a prodotti di industrie chimiche private promossi continuamente con una pubblicità occulta non pagata.Dio ci ha dato un sistema immunitario perfetto che ci ha protetto per millenni e che viene compromesso da questi veleni, come dichiarato anche a livello europeo e da studiosi israeliani.

    L’obiettivo finale è schiacciare il popolo italiano sottoposto a controllo digitale anche solo per entrare alle poste .Altro obiettivo è quello di demolire la piccola e media impresa, non controllabili dalle elites e spazio di libertà, per depredare le risorse italiane rimaste e renderci schiavi pronti a vendersi a 2 lire.
    Chi non lo capisce ancora è un disinformato o uno che non vuole aprire gli occhi e pensare che la politica fà il suo bene e non è composta da criminali che ci fanno fare da cavie a trattamenti ad elevata tossicità e mortalità .La realtà per molti è difficile da accettare in quanto prendere coscienza è un percorso doloroso ma necessario se non si vuole diventare schiavi di criminali anticristiani senza scrupoli,umanità ed etica.

    Nota 1; il premio Nobel 1993 Kary Mullis, inventore del test PCR ha sempre sostenuto che il test non è adatto a rilevare una infezione virale!
    rif; “COVID19 PCR Tests are Scientifically Meaningless”-sito;bpa-pathology.com

    Nota 2: Center for Disease Control CDC-USA;
    “After December 31, 2021, CDC will withdraw the request to the U.S. Food and Drug Administration (FDA) for Emergency Use Authorization (EUA) of the CDC 2019-Novel Coronavirus (2019-nCoV) Real-Time RT-PCR Diagnostic Panel,………

Commenta