Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 17 mar – Silvio Berlusconi scende in campo per aiutare la Lombardia alle prese con l’emergenza coronavirus. Il leader di Forza Italia ha deciso di mettere a disposizione della Regione, tramite una donazione, la somma di 10 milioni di euro, necessaria per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla Fiera di Milano o per altre emergenze che dovessero presentarsi. Lo comunica una nota di Forza Italia.

Berlusconi: “Più sostegno agli eroi civili in prima linea e ricompense a chi lavora nella sanità”

“Non posso, ancora una volta e dal profondo del cuore, non rivolgere un fervido e commosso ringraziamento agli eroi civili che dagli ospedali alla consegna della spesa sono impegnati in prima linea dal Nord al Sud: abbiamo chiesto al governo di prevedere per loro un sostegno molto più elevato come ricompensa per il lavoro straordinario che stanno svolgendo”. Lo scrive su Twitter Berlusconi.

Bertolaso: “Gesto che rappresenta al meglio il gioco di squadra che serve all’Italia”

“Ringrazio Silvio Berlusconi per il suo contributo. Un gesto che rappresenta al meglio il gioco di squadra che serve all’Italia, il contributo di un uomo innamorato della sua città, della sua terra, del suo Paese”. Così Guido Bertolaso, neo consulente del governatore lombardo Attilio Fontana, commenta all’Adnkronos la donazione di 10 milioni di euro dell’ex premier. Il generoso assegno di Berlusconi è stato preceduto da una telefonata tra il leader di Forza Italia e il il governatore lombardo ,da ormai quasi un mese in prima linea per affrontare l’emergenza che sta mettendo a dura prova le strutture sanitarie della regione. “Berlusconi ha donato 10 milioni di euro, la somma necessaria per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano. Grazie Presidente per questo gesto d’amore per la sua città e per il suo Paese“, scrive su Twitter Bertolaso.

Adolfo Spezzaferro

1 commento

Commenta