Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 17 mar – Cambia il modello di autocertificazione per circolare nei centri urbani. Il ministero dell’Interno aggiunge l’obbligo di autodichiarare di non essere positivi al coronavirus e quindi di non essere in quarantena. In merito è stata appena diramata a tutti i questori una circolare del prefetto Franco Gabrielli, direttore del dipartimento di Pubblica sicurezza. Il nuovo modulo per l’autodichiarazione (scaricabile qui) in caso di spostamenti – si legge sul sito del Viminale – contiene una nuova voce con la quale “l’interessato deve affermare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1, lett. c) del Dpcm 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus Covid-19”. La modifica è importante. L’interessato, infatti, deve dichiarare e sottoscrivere “di non essere sottoposto alla misura della quarantena”, così come deve affermare “di non essere risultato positivo al virus Covid-19”. Il nuovo modello prevede anche che l’operatore dei controlli controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In questo modo il cittadino viene esonerato dall’obbligo di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

La modifica è stata suggerita da chi fa i controlli

Gabrielli fa presente che sulla base dei “feedback fatti pervenire a questo Dipartimento” è emerso come “la rete delle Autorità provinciali di pubblica sicurezza” abbia “proposto di integrare” il modulo con l’obiettivo “di rendere ancora più espliciti gli obblighi e le limitazioni cui sono soggetti gli spostamenti dei cittadini“. Questo perché c’è stato in effetti più di un caso di persona positiva sorpresa in giro per strada dalle forze di polizia, con conseguente immediata denuncia. Ora, con il nuovo modulo, tutti i cittadini sono chiamati a ulteriori responsabilità (sempre se si faranno i controlli del caso) e indubbiamente la percezione della gravità dell’emergenza sarà ancora più forte. Sì, perché adesso chi dichiarerà il falso sulla positività al virus rischierà il carcere. Un deterrente che dovrebbe avere la sua efficacia sui “furbetti dell’autodichiarazione”.

Ludovica Colli

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. COME CAZZO FACCIO a sapere la mia situazione sanitaria ?????
    e parlavano male del Fascismo ……

    Ma andate tutti AFFANCULO ! (camerati esclusi …)

    L’ italietta dei burocrati ,era meglio quella degli SQUADRISTI !!!!

    Per chi non l’ avesse capito ….. tutto doveva essere gestito come un
    ATTACCO BATTERIOLOGICO !!! non siamo in guerra ? e CHI CAZZO
    lo sa ????? er bibbitaro ? il comico genovese che manco fa ridere ????

    40 anni fa sono stato addestrato per la guerra ed attività anti NBC …. NULLA di quanto mi è stato insegnato è stato applicato !!!!!!

    per chi lo ignorasse NBC = nuclear BATTERIOLOGIC Chemical

    CHI può dire che NON siamo sotto attacco BATTERIOLOGICO ???

    Hanno chiamato Bertolasino …. VA GESTITO come attacco NBC !!!
    e QUINDI dalle Forze Armate !!!!!

    Abbiamo uno o più ospedali MILITARI ….. CRISTO USIAMOLI !!!!

    Comandanti , TIRATE FUORI I COGLIONI !!!! prima che sia tardi !!!!
    sennò andate AFFANCULO VIGLIACCHI !!!!!

    Cristo avete accettato come comandante un “motorino” di merda , “trasmissioni” CRISTO
    tira le radio contro il nemico ????
    UN VERO CAPO è PUGNAL fra i denti LE BOMBE a MANO !!!!
    il mio Colonnello chiamava questi mezzi-soldati “comandanti di scrivanie”
    “borghesi vestiti in divisa”
    NON vedo le ALI tra le innumerevoli patacche … tante INUTILI LAUREE
    ma …. il GUERRIERO è ALTRO
    Hitler sulla divisa non aveva gradi o medaglie ma era un CONDOTTIERO .
    Non bastano una Drop , una diagonale e neppure una mimetica per fare
    di un BORGHESE un SOLDATO !!!!
    un comandante ….. come siete messi male !!! meno male è invirato … fuori dalle BALLE ! sostituitelo col comandante della FOLGORE !

    peggio di così beccavate un maresciallo di FURERIA !!!

    CHI ha messo sto farina a capo dell’ Esercito ???? Grillo ? Renzi ?
    Soros ?

    BASTA con la DEMOCRAZIA , salviamo le vite !!!! poi FORSE
    ne riparleremo …..
    quanti MORTI volete sopportare PRIMA di INCAZZARVI ????
    e se muore un vostro figlio ???? allora FORSE vi sveglierete !!!!!

    o NON avete più i COGLIONI ????
    potrei svegliarvi a calci in culo , facendovi correre sul CACSM , o
    nella Palestra d’ Ardimento
    per ricordarvi CHI “dovreste” essere !!!!

    comunque , 15 giorni e l’ europea degli USURAI sarà nella MERDA , peggio di noi …

    SIEG HEIL !

  2. Seeee.Si puo’ certificare di non essere stati sottoposti alla misura della quarantena, ma sulla positività, per chi non ha sintomi, non può esserci certezza.E’ come dire che nessuno puo’ uscire di casa senza aver fatto il tampone.Quindi, per non rischiare di dichiarare il falso,prima di uscire di casa, anche se non ho sintomi, devo chiamare i centri di competenza, farli venire a casa e farmi fare il tampone.Questo tutte le volte che devo mettere piede fuori casa, perchè magari, dopo il tampone precedente sono uscito, e forse mi hanno contagiato. Bella cazzata di provvedimento!

    • infatti come certifico il mio stato di salute se le autorità non mi consentono di fare il tampone???

Commenta