Cadeo, 10 set – Cadeo, piccolo centro in provincia di Piacenza. Un tranquillo pomeriggio di fine estate. Lungo la via Emilia si verifica un incidente e il personale del 118 interviene a prestare i soccorsi necessari. Coinvolte sono una bici e uno scooter, che si sono scontrate tra loro. In sella alla bicicletta un nigeriano, ospite di una casa accoglienza per richiedenti asilo della zona. All’arrivo degli infermieri un amico del profugo, o presunto tale, li aggredisce per motivi sconosciuti.

Per sedare l’aggressione è stato necessario l’intervento di una pattuglia della polizia stradale di Piacenza e dei carabinieri di Fiorenzuola. L’infermiere del 118, che era vicino al ferito da soccorrere riverso in un fosso a bordo della strada, è stato colpito da due calci all’addome sferrati da un amico del ferito che non voleva venissero prestate le prime cure. Lo stesso nigeriano ferito ha cercato di scappare, rialzandosi di scatto. Alcuni immigrati alloggiati nella stessa struttura che si trova poco lontana dal luogo dell’incidente, infatti, sono intervenuti e hanno cominciato a gridare ai soccorritori i non toccare il connazionale ferito. In particolare uno di loro ha inveito contro gli infermieri e ha intimato loro di non toccare il suo amico, finito nel fosso adiacente alla strada in seguito all’impatto con lo scooter.

L’infermiere del 118 è stato colpito mentre stava svolgendo il suo lavoro e c’è da scommettere che se avesse ascoltato gli africani sarebbe stato poi denunciato per omissione di soccorso. I suoi colleghi lo hanno trasportato all’ospedale di Fiorenzuola per essere visitato.

Il nigeriano aggressore risulta essere ospite della casa di accoglienza gestita dal Cefal del Movimento Cristiano del Lavoratori, che ha commentato l’accaduto con un laconico: “Hanno una cultura diversa e hanno mal interpretato l’aiuto che veniva dato loro”.

Anna Pedri

3 Commenti

  1. eh già loro hanno una cultura diversa: noi li accogliamo, li vestiamo e gli dio da mangiare e loro ci aggrediscono!! viva l’ italia e i paponi italiani che fanno soldi accogliendo chiunque….!!!

Commenta