Il Primato Nazionale mensile in edicola

Sassari, 18 set – A Sassari, in pieno giorno, è andata in scena una violenta rissa tra quattro africani. Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo attonito dei passanti. Uno di questi è riuscito a immortalare la zuffa con il suo smartphone, divulgando poi il video sui social network. Le immagini mostrano un immigrato africano aggredito da tre connazionali. Vi si vedono un uomo e due donne che bloccano la vittima e cercano di sottrargli con violenza un oggetto, che l’aggredito tiene nei propri pantaloncini. Tra urla, spintoni, strattoni e pugni (uno colpisce in pieno volto una delle due donne), la rissa si protrae per circa quattro minuti. Durante il parapiglia, l’uomo che riprende la scena dice indignato: “Queste sono le nostre risorse!”.

Quello delle risse tra immigrati sta diventando un problema sempre più serio. Oltre a questo di Sassari, si potrebbero citare numerosi esempi, tra cui quello di Pescara e quello di Monza, se vogliamo rimanere agli ultimi in ordine di tempo. Ma chiunque può toccare con mano il far west in cui sono stati trasformati i centri di molte città italiane. E il (presunto) razzismo, ovviamente, non c’entra nulla.
Vittoria Fiore

1 commento

  1. Li condannerei ad esibirsi tutti i giorni in Vaticano e nel giardino di casa Renzi (con la Boldrini special guest)

Commenta