Il Primato Nazionale mensile in edicola

Possedere un personal computer è, ormai, indispensabile.

L’ultimo anno ce lo ha fatto capire ancora di più, grazie alla tecnologia, infatti, molte aziende ed enti pubblici hanno potuto ‘trasformare’ il lavoro svolto in sede in smart working.

Allo stesso tempo, sempre grazie all’utilizzo delle tecnologie, molti studenti hanno potuto continuare a seguire le lezioni facendo didattica a distanza; non solo gli studenti delle scuole medie o superiori, ma anche gli studenti universitari che, addirittura, hanno sostenuto a distanza oltre agli esami anche le sedute di laurea.

Nell’anno della pandemia mondiale possiamo tranquillamente dire, che molte realtà non sono state obbligate a fermarsi proprio perché utilizzando un pc e la connessione alla rete internet hanno potuto continuare le loro attività.

Ma non solo, in Italia ad esempio molte persone hanno ‘scoperto’ lo shopping online, comprendendo tutti i vantaggi che esso porta.

Ad esempio, anche dopo il lockdown, molte persone hanno conservato l’abitudine di fare la spesa online. Perché dover perdere il proprio tempo per recarsi al supermercato, scegliere i prodotti, fare la fila alla cassa e poi doverli trasportare fino a casa?! Fare la spesa online permette di evitare tutto questo: basta accedere al sito web del supermercato scelto, selezionare i prodotti desiderati, inserirli nel carrello virtuale, effettuare il pagamento e poi vederseli recapitare direttamente a casa, senza fare alcuno sforzo.

Ecco perché possedere un personal computer è davvero importante, grazie ad esso si possono fare tantissime cose.

Utilizzi spesso il tuo personal computer e magari vuoi acquistarne uno nuovo?

Vuoi un computer fisso o portatile? Desideri lo schermo touch screen per pc oppure uno schermo normale?

Continua a leggere questo articolo perché ti daremo qualche consiglio su come scegliere un personal computer da acquistare.

Quale tipo di computer scegliere?

Questa è la prima domanda che devi porti, cioè devi capire se ti serve un pc da utilizzare solo quando sei a casa tua oppure hai bisogno di un personal computer da portare sempre con te, ovunque ti trovi.

Il computer desktop è quello comunemente definito ‘pc fisso’, cioè posizionato in uno spazio determinato, generalmente una scrivania. Questo tipo di personal computer si vede, principalmente, negli uffici e nelle aziende; ovviamente, c’è chi preferisce anche avere in casa un pc del genere, ma sono computer usati soprattutto per lavorare. Gli schermi di questi pc, spesso e volentieri, vengono scelti touch così da consentire un utilizzo più smart.

Se, invece, hai bisogno di un pc che ti possa ‘seguire’ ovunque tu vada, allora la scelta più giusta potrebbe essere un laptop. Il computer portatile, infatti, è dotato di schermo, tastiera, touchpad (che ti evita di dover utilizzare il mouse) e una batteria interna che garantisce delle ore di lavoro in autonomia, cioè senza dover utilizzare l’alimentazione.

Di seguito le tipologie di computer portatile:

  • Notebook: si tratta del pc con ‘apertura a scrigno’; esso è composto dal monitor, dalla tastiera, dal touchpad, le varie porte di connessione, la batteria e l’hardware interni.
  • Notebook due in uno: è un pc composto da due pezzi che possono anche essere sganciati; il display si stacca dalla tastiera e diventa un vero e proprio tablet.
  • Ultrabook: sono dei pc portatili estremamente sottili.
  • Convertibili: sono dei pc che permettono di ruotare la parte del display, nella posizione che si preferisce, senza però sganciarla dalla tastiera. In questi pc lo schermo è touch.

Ovviamente, un pc deve anche possedere dei requisiti necessari, sia esso un pc fisso che un pc portatile:

  • Processore: deve essere veloce e avere la capacità di tenere più programmi aperti insieme.
  • RAM: più memoria RAM c’è e meglio è, per assicurarsi che il pc sia veloce.
  • SSD: l’unità di archiviazione è fondamentale.
  • Monitor: questo elemento rientra in una scelta soggettiva. È meglio che abbia un’ottima risoluzione e, in base alla tecnologia del momento, uno schermo touch screen potrebbe essere un’ottima opzione.

Come abbiamo detto prima, la scelta di un personal computer è molto soggettiva.

Un pc fisso è un’ottima soluzione in ambienti di lavoro, oppure per gli appassionati di pc gaming; il pc portatile può essere utilizzato anche per il lavoro, oltre che per lo studio ed il tempo libero e, a differenza di un computer fisso, puoi portarlo ovunque tu vada.

A te la scelta!

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta