Il Primato Nazionale mensile in edicola

Los Angeles, 12 ott – L’attrice israeliana Gal Gadot è stata attacca sul suo account Twitter dopo essere stata scelta per interpretare Cleopatra nell’imminente epopea storica sull’iconica regina egiziana. Wonder Woman domenica ha confermato che interpreterà il ruolo da protagonista nel nuovo film dopo che la Paramount Pictures ha vinto i diritti del film in una guerra di offerte tra Universal, Warner Bros., Apple e Netflix.

Ma agli attivisti Black lives matter non sta bene

La decisione di ingaggiarla, tuttavia, ha immediatamente suscitato indignazione da parte degli utenti dei social media che, invocando il rispetto per gli afroamericani e una “giusta” rappresentazione storica della loro storia, erroneamente presumevano che Cleopatra fosse nera e nordafricana. In breve, molti utenti su Twitter hanno sostenuto che è inappropriato per la Gadot, una donna israeliana bianca, accettare un ruolo del genere. Hanno quindi suggerito, invece, che la parte fosse data a un’attrice africana o nera.

“Cleopatra era nera!”

L’indignazione degli attivisti per i diritti dei neri è stata immediatamente spernacchiata dagli altri utenti dei social media, che si sono affrettati a sottolineare che la regina egizia era in realtà di origine greca o persiana. “Cleopatra NON era nera, era di origine greca, e ci sono persino effigi dell’epoca su come appariva. Le persone devono smetterla di provare a riscrivere la storia“, ha twittato un utente. “La gente è arrabbiata perché Gal Gadot, che non è nera, interpreta Cleopatra, che non era neanche nera”, ha scherzato il giornalista Ian Miles Cheong.

Ma Cleopatra era greca

Nata in Egitto, Cleopatra era la figlia del faraone Tolomeo XII, membro della famiglia reale greca macedone che governò l’Egitto per 275 anni: quindi, con ogni probabilità, Cleopatra era di carnagione chiara. Nei libri e nei dipinti, era spesso raffigurata con la pelle d’avorio. Il casting ha comunque suscitato reazioni negative su Twitter, innescando un dibattito sui retroscena della regina. «Lo dico una volta per tutte, Cleopatra era greca. Sì, era una regina egiziana, ma era greca con origini persiane e siriane. Le persone che stanno reagendo negativamente a questo sono ignoranti e disinformate. Gal Gadot merita questo ruolo “, ha detto un altro utente.

Black washing a “forza”

La sceneggiatura del nuovo film è stata scritta da Laeta Kalogridis, che ha scritto la sceneggiatura per l’epico Alexander del 2004, così come quella di Shutter Island. Cleopatra era bianca, dunque, e già è un passo in avanti nelle nuove rappresentazioni – visto che Machiavelli e Achille sono diventati neri, in fondo un po’ ci aspettavamo un “cambio di tono”.

Ilaria Paoletti

6 Commenti

  1. Povere capre ignoranti! Mai sentito parlare di eritrismo? i capelli rossi accompagnati agli occhi azzurri e da una carnagione molto chiara, spesso costellata di efelidi, è una caratteristica tipica dell’Irlanda che associamo spontaneamente agli abitanti dell’isola. Bene, questa è una caratteristica che ritroviamo in meno dello 0,1% della popolazione umana, tuttavia la si ritrova con frequenza nelle mummie egizie che hanno i capelli perlopiù biondi o rossicci. Gli Egizi delle classi elevate rappresentavano un tipo umano nettamente più “europeo” e “nordico” della maggioranza della popolazione e degli Egiziani di oggi. Il faraone Tutankhamon presenta un aplogruppo del cromosoma Y comune nelle Isole Britanniche ma praticamente assente nell’Egitto di oggi. Cleopatra non doveva essere poi così nera!

    • Guarda che comunque è una pigmentazione di capelli che è presente anche in molte etnie africane: per non dire che le mummie possono presentare scolorazione dei capelli tale da farli apparire rossi appunto. Ma a parte ciò, sta cazzata che gli egiziani fossero neri ha da finì: è una porcata dei suprematisti negri, stop.

  2. Basta con le discriminazioni !! Ci vogliono tutti malati o giù di lì, quindi la vogliamo gialla con l’ epatite.

Commenta