Roma, 11 set – In contemporanea alla conferma e alla firma del contratto da parte di Charles Leclerc con la Ferrari, un’altra notizia di mercato sull’asse Italia-Svizzera: Kimi Raikkonen sarà pilota Alfa Romeo – Sauber fino al 2020.

“Indovinate chi è tornato” è il commento di Kimi Raikkonen alla sua ultima foto caricata su Instagram. La foto in questione rappresenta il finlandese nel 2001, al debutto in Formula 1 con l’allora Sauber – Petronas. Alla fine di quella stagione, che lo vedrà raggiungere il 10° posto, Ronald “Ron” Dennis deciderà di portare il finlandese in McLaren in sostituzione di Mika Hakkinen, il connazionale due volte campione del mondo.

Kimi Raikkonen resterà per sempre nel cuore dei ferraristi, come scrive Maurizio Arrivabene. Con lui la rossa di Maranello ha vinto il suo ultimo campionato mondiale piloti nel 2007 e, sempre con lui in squadra, l’ultimo campionato costruttori nel 2008. Con Ice Man la Ferrari ha avuto modo di migliorare ed ottenere ottimi risultati. Con Raikkonen la Ferrari è stata un team unico nel suo genere. Nessuna scuderia, infatti, ha, attualmente, due campioni del mondo di Formula 1 sotto i riflettori.

Kimi Raikkonen ora ha il compito di andare a sviluppare una vettura dal grande potenziale che, chissà, potrebbe andare a cercare le posizioni alte nella classifica e, mirabilmente sperando, anche la vittoria se non del campionato almeno di alcune gare. Insomma, quella di Raikkonen non è un addio al rosso di Maranello, diciamo un cambiamento di sfumature al rosso-bianco dell’Alfa – Sauber. L’unico timore che assale molti tifosi è che questo scambio tra Leclerc e Raikkonen possa rivelarsi un fatale errore legato al fatto che Lecler potrebbe non essere pronto alla rossa o Raikkonen potrebbe ritrovarsi con un’auto che non rispecchia le sue aspettative. Nel migliore dei casi potremmo trovare tre o quattro vetture italiane nelle prime cinque posizioni.

Un’interessante considerazione l’ha fatta, invece, Carlo Vanzini. Se considerassimo il sistema di assegnazione punti attuale, Raikkonen nel 2001 avrebbe terminato 10 gare su 17 a punti con miglior posto in qualifica raggiunto con una 7° piazza e miglior risultato un 4° posto in Austria e Canada. Charles Leclerc, finora, ha ottenuto un buon 8° posto in qualifica, un 6° posto in Azerbaijan e ha terminato 5 gare su 14 a punti. Raikkonen sostituì Hakkinen quando quest’ultimo aveva ottenuto 20 vittorie. Leclerc, guarda il destino, andrà a sostituire Kimi quando, attualmente, ha ottenuto 20 vittorie.

Enzo Facchi

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here