Roma, 23 lug – C’è un’Italia che nuota alla grande, vince e convince. Simona Quadarella ha vinto oggi l’oro nei 1500 stile libero ai mondiali che si stanno svolgendo a Gwangju, in Corea del Sud. Una vittoria strepitosa anche perché la Quadarella, con un tempo pazzesco (15’40”89), ha stabilito il nuovo record italiano. Una gara da favorita, che l’atleta italiana ha interpretato alla perfezione, dominando la gara e staccando di 8 secondi la tedesca Sarah Kohler, medaglia d’argento. Il bronzo se l’è aggiudicato la cinese Wang.

Mentre un’altra delle attese finaliste, l‘americana Katie Ledecky, non ha gareggiato perché costretta al forfait a causa di un virus intestinale. L’assenza della Ledecky, campionessa in carica e primatista mondiale, è stata obiettivamente un’occasione sfruttata alla grande dalla nuotatrice italiana. “Ho saputo stamattina dell’assenza della Ledecky, sono rimasta un po’ così. Mi sono detta ‘bene è un’opportunità’. Sono stato fortunata ma la fortuna va a chi si impegna perché dopo di lei c’ero io”, ha dichiarato Quadarella.


“Io speravo di vincere dall’inizio. Non vedevo l’ora di entrare in acqua e gareggiare, sapevo che avrei vinto. E’ troppo bello, ancora non ci credo. Gli ultimi sono stati due anni fantastici, dopo il bronzo di Budapest 2017 e i tre ori di Glasgow, speriamo di continuare per altri anni, non solo il prossimo quando ci saranno i Giochi. Ogni gara che vinco mi diverto sempre di più”, ha poi detto l’atleta romana.

Alessandro Della Guglia

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here