tanaRoma, 18 giu – Domani, venerdì 19 giugno, avrà inizio la settima edizione di Tana delle Tigri, l’annuale appuntamento di CasaPound.

L’evento si svolgerà in due giornate: la prima vedrà come protagonisti gli atleti di Mma venuti da tutta europa per partecipare al torneo internazionale promosso dal Circuito combattenti di Casapound in collaborazione con White Rex. Gli incontri più attesi saranno tre: Manolo Scianna (palestra Hung Mun Roma) affronterà il Russo Alexandr Yunoshew (White Rex). Alessandro Di Martino (MMA Boxing Team Roma) fronteggerà nella gabbia il tedesco Heinrich Kolb (White Rex) mentre un incontro totalmente targato white rex vedrà come protagonisti il russo Radion Badulin ed il ceco Vit Makota. Oltre alla competizione sportiva in sé, la giornata vuole rimarcare l’importanza delle arti marziali miste e del combattimento come mezzo di unione per la ricostruzione di una vera Europa ed essere un punto di partenza per l’affermazione di nuovi atleti professionisti: questo torneo in passato ha infatti visto combattere anche l’attuale campione del mondo di Mma Alessio Di Chirico.

La seconda giornata sarà invece incentrata sul concerto che quest’anno si rivelerà particolarmente ricco di sorprese.
Prima tra tutte il ritorno sul palco degli ZetaZeroAlfa dopo il loro ultimo concerto tenutosi nell’ormai lontano 2013. Loro sono il gruppo che hanno dato vita a un intero movimento che racchiude in sé una propria weltanschauung ed uno stile totalmente innovativo. Come se non bastasse avrà luogo anche la presentazione del nuovo cd dei Bronson “Roma tiger punk”. Già solo questa doppietta dovrebbe bastare a smuovere gli indecisi. La band Romana dopo il grandissimo successo del primo album (il video del primo singolo “Sei solo tu e la tua crew” ha superato le 440.000 visualizzazioni su youtube) tenta di bissare sfruttando proprio Tana delle Tigri come release party. Dopo l’uscita del primo singolo “la strada” le aspettative dei fan sono altissime e l’attesa si fa sempre più snervante. Si alterneranno sul palco anche i Blind Justice, che concluderanno il tour di presentazione del loro ultimo album in studio “Terra e Sangue”, i KMVII, gli Skorn dalla Germania ed i Dr. Rock, cover band dei Motorhead.

Tana delle tigri rappresenta non solo un concerto ma un punto di incontro di un’intera comunità di uomini che dopo un anno di attività si riunisce per promuovere sport, musica, finanziare le proprie iniziative e per dimostrare che, a prescindere dal passare degli anni e dei mutamenti politici, c’è sempre una base militante solida ed attiva: la stessa che sette edizioni fa, nell’ormai lontano 2009, organizzò la prima Tana delle Tigri dove gli spazi di Area 19 (ex stazione ferroviaria abbandonata al degrado, occupata e riqualificata) furono popolati da oltre duemila persone.

Insomma, a distanza di sette anni, non c’è proprio nessun motivo per mancare a questo appuntamento.

Alessandro Bizzarri

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × uno =