Il Primato Nazionale mensile in edicola

Ostia, 10 lug – Blitz di CasaPound ad Ostia, allontanati i venditori abusivi dalle spiagge libere.  “Oggi abbiamo cacciato i venditori abusivi dalle spiagge libere di Ostia. La nostra è stata un’azione provocatoria contro il M5S e la commissione prefettizia del X Municipio che parlano di legalità ma hanno chiuso chioschi ad Ostia Ponente ed abbandonato le spiagge al degrado”. Il commissario prefettizio di Ostia, Domenico Vulpiani, ha definito “intollerabile” il blitz di CasaPound.

Pronta la replica di Luca Marsella, responsabile di CasaPound del X° Municipio: “Io credo che «intollerabile» sia paralizzare un territorio per due anni e soprattutto che il Comune di Roma con soldi pubblici paghi le utenze a centinaia di immigrati che occupano abusivamente l’ex colonia Vittorio Emanuele e spacciano droga oltre a rifornire i venditori abusivi. Per fortuna il commissariamento è ormai al termine e presto potremo dimostrare con le elezioni a chi sta devastando Ostia che ci hanno davvero stancato”.

La tua mail per essere sempre aggiornato

7 Commenti

  1. ..Non trovo che sia una gran cosa cacciare dei vicumprà che cercano di sbarcare il lunario, sotto il sole a 40°, senza pesare sulla società tramite le ” ooop 35€ ” evitando di spacciare droga o rubare. Semmai occorrerebbe un determinato spazio per la vendita. Un’azione seria e veramente lodevole sarebbe quella di pattugliare la città dissuadendo lo spaccio, furti e rapine in collaborazione con le forze dell’ordine .

Commenta