Roma, 20 ott – Per certo giornalismo scandalistico inglese (almeno in questo caso, ma spesso i colleghi italiani non sono da meno) fa più notizia un finto saluto romano che una presa di posizione forte contro l’Isis. Il Sun, ha infatti pubblicato un servizio sulla trasferta dei tifosi della Lazio a Nizza, per il match di Europa League vinto dalla compagine capitolina per 1-3, in cui ha messo sullo steso piano la manifestazione contro il terrorismo degli ultras con dei presunti saluti fascisti. I fatti raccontano dei tifosi ospiti presentatisi allo stadio con magliette con scritto “Fuck Isis”. Non solo: prima di andare allo stadio, i supporter biancocelesti hanno voluto ricordare le vittime dell’attentato terroristico del 14 luglio del 2016, deponendo un mazzo di fiori per le vittime sulla Promenade des Anglais. Il gesto è stato apprezzato anche dai tifosi del Nizza, che hanno applaudito i tifosi laziali.

Il Sun, però, ci ha tenuto a sottolineare come dalla curva ospite siano partiti anche saluti romani. Anzi, saluti “nazi”, come ha scritto il tabloid britannico, rimestando poi nel già visto e nel già letto, con le solite immagini risalenti a molti anni fa con Paolo Di Canio sotto la curva nord con il braccio teso. La prova dell’estremismo mostrato allo stadio di Nizza? Delle foto in cui i tifosi della Lazio stanno lanciando i cori: qualcuno ha il braccio teso, qualcuno no, qualcuno ha il palmo della mano disteso, altri alzano al cielo il pugno. Insomma, la solita polemica basata sul nulla, buona solo per “neutralizzare” la presa di posizione forte contro il terrorismo jihadista, che forse ha scontentato i palati fini di certi cronisti per il fatto di essersi svincolata dalla retorica obbligatoria dei gessetti e del dialogo. Perché si sa, ai terroristi si può rispondere con l’amore e la tolleranza, ma guai a mandarli a quel paese…

Roberto Derta

 

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

5 Commenti

  1. dopo un articolo del Sun imperniato su quali leggins da palestra fanno più o meno intravedere la mutanda in posizione accosciata (non scherzo,c’è veramente) avendo visionato tutte le foto pubblicate da quel giornale sui tifosi della Lazio dovrei dedurre che siano tutti “compagni” vista la gran quantità di “pugni chiusi” rispetto a davvero poche mani aperte e nemmeno nel classico saluto romano.

    in ogni caso dopo quell’articolo di Repubblica sulle tartarughe gay, tutto il resto sembra tratto dalle Pandette Pisane…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here