Il Primato Nazionale mensile in edicola

Crotone, 5 apr – Ancora morti sul lavoro. Due operai sono deceduti a Crotone e uno è rimasto ferito a causa del crollo di un muro di contenimento. I tre uomini, dipendenti di una ditta incaricata dei lavori di ristrutturazione di una strada, sarebbero stati travolti dal crollo. Le condizioni dell’operaio ferito sarebbero gravi. La tragedia è avvenuta questa mattina in viale Magna Grecia, strada che costeggia il mar Ionio e conduce a Capo Colonna. Al momento del crollo del muro, gli uomini travolti stavano lavorando alla rimozione di alcuni vecchi manufatti, per ottenere maggiore spazio per la nuova carreggiata.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto dalle macerie gli operai. Per due di loro non c’era più niente da fare, mentre il terzo è stato soccorso dai medici del 118. “E’ un evento devastante, che mi addolora profondamente. Provo un dolore immenso, indescrivibile. Una giornata tra le più tristi della storia della città. Una tragedia immane che colpisce tutta la comunità cittadina. Mi stringo al dolore delle famiglie degli operai insieme a tutta la gente di Crotone”. Ad affermarlo, in una dichiarazione, il sindaco di Crotone Ugo Pugliese.
Con i tragici fatti di oggi, sale a 154 il numero delle vittime sul lavoro in Italia nel 2018. Nei primi tre mesi dell’anno sono cresciute del 12% le vittime sul lavoro rispetto allo stesso periodo del 2017.
Alessandro Della Guglia





La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta