Roma, 9 gen – Bufera di neve letale in Pakistan. E i morti ne sono una crudissima testimonianza, come rende noto Adnkronos.

Bufera di neve in Pakistan

La bufera di neve e tormente ha investito il Pakistan da giorni. I dati ufficiali diffusi nel Paese parlano di neve e di gelo che hanno causato 44 morti e 41 feriti. Si stimano, inoltre, 22 persone che sarebbero morte assiderate nelle auto bloccate dalla neve. E poi il dato peggiore, ovvero 10 bambini tra le vittime. Nel Punjab si è verificata la tragedia più sconvolgente: lì sette persone sono morte, a quanto pare per il crollo di un tetto sotto il peso della neve. Questo mentre un altro tetto crollava provocava il decesso di due bambini nel Beluchistan.

Morti e feriti al confine con l’Afghanistan

Non solo nevicate e tormente, ma anche pioggie ingenti e incessanti. A causa di tutto questo, sono morte altre 12 persone e ne sono rimaste ferite una trentina, pure al confine con l’Afghanistan, dunque nella zona nord-occidentale del Khyber Pakhtunkhwa. Per quanto riguarda i danni alle città, attualmente sono incalcolabili. Ma che saranno enormi è una certezza. Molte infrastrutture, così come molti allevamenti di animali, sono rimasti distrutti.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta