Ferrara, 3 giu – Un video che ha già infiammato gli stomaci dei sinistrorsi quello diventato virale in queste ore sui social. Protagonista è Stefano Solaroli, candidato con la Lega al Consiglio comunale di Ferrara a sostegno del candidato sindaco Alan Fabbri, che domenica 9 sfiderà al ballottaggio il candidato Aldo Modonesi, in forza al centrosinistra. Nel video – in realtà di vecchia data ma ricondiviso di recente – Solaroli mostra orgogliosamente la propria arma da fuoco, una Beretta: “Sdraiato sul mio letto, ho lei con me –  spiega – ha qualche difetto ma la tengo perché è bella”. Un plateale spot a favore della legittima difesa, sostenuta strenuamente dalla Lega, e proprio per questo motivo il candidato si augura che il video venga “condiviso, visto e anche criticato perché sappiamo che c’è qualcuno che critica”, riferendosi ai detrattori della detenzione di armi. “Secondo me questi pensieri vanno condivisi perché diventino contagiosi, è sempre un successo quando accade”.

Le proteste

Le reazioni protesta non si sono fatte attendere: Paolo Calvano, segretario regionale del Pd, lo condivide su Facebook commentando: “Fanno i moderati, fanno quelli che baciano il crocefisso, ma questo video racconta bene quello che sono. Quest’uomo, se Alan Fabbri vincerà le elezioni, entrerà in consiglio comunale a Ferrara. P.S. A Casalgrande (RE) il loro candidato sindaco era pronto a sparare in testa agli avversari politici”. Gli fa eco Massimiliano De Giovanni dell’Arcigay: “Questo è Stefano Solaroli, candidato della Lega appena eletto a Ferrara con 100 preferenze. Un uomo che vaneggia, una pistola, i suoi figli nella stanza vicina. Non mi stupirei se leggessimo di una disgrazia nella cronaca locale. Chi lo ha votato dovrebbe vergognarsi. Chi voterà Fabbri al ballottaggio dovrebbe vergognarsi. Non è più questione di protesta, ma di sicurezza e buon senso. Io al ballottaggio sosterrò Aldo Modonesi“.

Come riferisce La nuova Ferrara, Solaroli stamattina sul proprio profilo Facebook ha pubblicato un nuovo video dove spiega che quello con la pistola è l’estratto di un vecchio video più lungo, pubblicato solo su Youtube e di cui non ha mai autorizzato la diffusione. Solaroli annuncia querele.

Cristina Gauri

Commenta