Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 3 giu – Forse, ieri, quando il presidente della Camera Roberto Fico ha dedicato la festa della Repubblica anche “rom, sinti, immigrati”, i rom l’hanno preso un po’ troppo in parola, perché alcuni istanti dopo i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale ne hanno arrestati 5. Come riferisce Il Corriere della città, si tratta di donne rom di origini bosniache, tutte di età compresa tra i 25 e i 33 anni, colte in flagranza di reato mentre tentavano di borseggiare dei turisti in zona Circo Massimo. Ovviamente tutte con precedenti, sono state trattenute in caserma in attesa del rito direttissimo e dovranno rispondere di concorso in furto aggravato.

Fico li coccola, loro rapinano

Così mentre la terza carica dello Stato “coccolava” i “fratelli migranti” con il suo immigrazionismo militante e spaccava in due il suo partito già martoriato dal risultato elettorale, i migranti in questione lo ringraziavano di cuore ripulendo borse e tasche dei turisti che ieri a migliaia hanno riempito la strade della Capitale. Per contrastare questo tipo di fenomeno i Carabinieri avevano messo in campo un servizio di controllo capillare per le strade capitoline, che ha portato all’arresto, oltre che delle 5 rom, anche di un tunisimo di 46 anni senza fissa dimora e con precedenti, che ha scippato un anziano fermo al capolinea del tram 8 di piazza Venezia, strappandogli di mano un marsupio e tentando la fuga. Fortunatamente i militari hanno assistito alla scena e si sono lanciati all’inseguimento del ladro, per il quale sono scattate le manette con l’accusa di rapina aggravata. Stessa sorte per un peruviano di 62 anni, pluripregiudicato, che ha tentato di sottrarre il portafoglio a una ragazza spintonandola ripetutamente mentre si trovava a bordo di un autobus. Non pago di ciò ha poi aggredito un passeggero che era intervenuto per difendere la giovane e ha poi tentato la fuga scendendo dal mezzo alla prima fermata. Sfortunatamente per lui, lo attendevano i carabinieri, intervenuti in seguito alle segnalazioni dei passeggeri allarmati. Sono quindi scattate le manette per il ladro, arrestato con l’accusa di rapina impropria.

Cristina Gauri

3 Commenti

  1. Caro fico secco fai attenzione che potrebbero venire anche a casa tua a derubarti… Questi sono i cittadini italiani a cui ti riferivi? Bene! Nel caso ti facessero un visita offrigli pure il caffè….

Commenta