Il Primato Nazionale mensile in edicola

Carpegna (PU), 12 giu – Questa mattina nel Poligono militare di Carpegna (PU), mentre era in atto un’esercitazione a fuoco con mortai, regolarmente programmata e propedeutica all’impiego operativo, un militare dell’Esercito effettivo al 187° reggimento paracadutisti “Folgore” è rimasto gravemente ferito.
La vittima dell’incidente sarebbe una soldatessa di 27 anni della provincia di Lucca, che avrebbe riportato gravi traumi facciali a seguito dell’esplosione.
Lo rende noto, in un comunicato, l’Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito. “Il personale militare sanitario presente sul posto – si legge nella nota – dopo aver stabilizzato la paziente, ha chiamato immediatamente i soccorsi del 118 che hanno provveduto al trasporto in elicottero presso l’Ospedale Civile Torrette di Ancona. L’Esercito ha immediatamente attivato le procedure per fornire tutto il sostegno necessario alla famiglia del militare e accertare le cause dell’incidente”.
Alla soldatessa della Folgore ed ai suoi familiari ha espresso vicinanza anche il neo ministro della Difesa, Elisabetta Trenta.
Aldo Campiglio

3 Commenti

  1. donne nelle forze armate : inutili …………anzi un peso in caso di impiego effettivo cosi come in polizia

  2. Onore al soldato,al para’ e alla donna patriota……altro che rischiare la vita in esercitazioni inutili…….i parà devono essere inviati in missione sulle coste africane,libiche e non,in azioni chirurgiche in cui si possano affondare ed uccidere barconi e scafisti……..per poi passare ai sodali di soros che organizzano l’invasione della fecciaglia africana.

Commenta