Il Primato Nazionale mensile in edicola

Che fai, mi cacci?“. Tutti ricorderanno Gianfranco Fini in diretta tv con il ditino rivolto contro Silvio Berlusconi, che poi appunto lo cacciò dal Popolo delle libertà. Era il 22 aprile 2010, all’Auditorium della Conciliazione a Roma. Fini era il presidente della Camera, Berlusconi presidente del Consiglio. Da circa un anno era nato il Popolo delle libertà, dalla fusione di Forza Italia con Alleanza nazionale. Una diarchia, dunque. Almeno in apparenza. Infatti quando Fini uscì dal seminato, Berlusconi lo rimise in riga. E così, in uno scontro epocale, per di più in diretta tv, il premier (al suo quarto governo) diede l’ultimatum all’ex leader di An: “Vuoi fare politica? Dimettiti da presidente della Camera e ti accogliamo a braccia aperte nel partito”. Fini rispose: “Che fai, mi cacci?”. Come è andata a finire lo ricordiamo tutti: Fini si portò via 33 deputati e 10 senatori, fondando Futuro e Libertà, che durò un battito di ciglia (anche perché senza voti). Il prezzo, pagato dal Paese tutto, fu l’arrivo di Monti.



Grillo ha cacciato Conte come Berlusconi cacciò Fini

Oggi tutti parlano a sproposito del fatto che Grillo abbia cacciato Conte dal Movimento 5 Stelle. Sui giornali si leggono retroscena secondo cui l’ex premier avrebbe detto che il garante è un “padre padrone” che voleva imporre una diarchia. Ma, la storia recente insegna – come vi abbiamo appena ricordato -, che non ci possono essere due leader. Va da sé infatti che Grillo aveva ogni intenzione di restare di fatto lui il leader del M5S. Come è oggi con il vicepresidente di Forza Italia Tajani che ci mette la faccia e il fisico, ma di fatto esegue le direttive di Berlusconi. Dal canto suo, Conte non ha voluto accettare l’offerta. Da qui lo scontro. Ma per Grillo era prendere o lasciare. Quando l’ex premier ha fatto la solita conferenza in diretta Facebook per dire “non faccio il prestanome di Grillo”, il garante l’ha licenziato. Così come l’aveva creata dal nulla, affidando all’ex avvocato del popolo per ben due volte la guida del governo e del Paese, il fondatore del M5S ha distrutto – almeno per adesso – la carriera politica di Conte.

Black Brain

Conte farà la stessa fine di Fini?

E visto che tutto torna, ora ci immaginiamo che come fu con Fini e Futuro e libertà ora così sarà con l’ex premier e il suo partitino virtuale di poltronisti 5 Stelle. I quali ovviamente non vogliono cercarsi un lavoro quando scatterà la regola del secondo mandato. Conte finirà come Fini? Chi lo sa. C’è un altro precedente che calza a pennello: Monti, dopo aver messo in ginocchio il Paese, si fece un partitino tutto suo – Scelta civica – fomentato dai sondaggi a favore. E come tutti ricorderanno andò a schiantarsi contro la realtà vera dei (pochi) voti. Come Fini. La storia è ciclica.

Il punto vero della questione è che Conte è un incapace

Il fatto dunque che sull’Internet in tanti attacchino Grillo per aver cacciato Conte, imputandogli una gestione padronale del M5S, distoglie dal punto della questione. Tutti ne parlano a sproposito infatti. Anche perché la democrazia qua non c’entra. Chiedete alle donne del Pd se c’entra, rispetto alla gerarchia interna di un partito. La chiave di lettura quindi è in quello che ha detto il garante: l’ex premier “non ha visione politica né capacità manageriali” (e noi non ce la sentiamo di contraddirlo). Ora, con i dovuti distinguo – ché Berlusconi è un gigante della politica e Grillo un eterno parvenunon capiamo perché il fondatore, garante e padre padrone del M5S dovrebbe tenersi come leader un incapace. Uno che sgomita, si sbatte e punta il ditino, come Fini – il cui cognome, come ci diceva sempre Giano Accame si pronuncia alla francese. Uno che vorrebbe fare le scarpe a chi il M5S l’ha “inventato”. I Berlusconi e (purtroppo) i Grillo restano, i Fini e i Conte passano. Sic transit gloria mundi.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Conte un incapace ?
    Ma se ha salvata l’Italia dalla pandemia ?!
    Senza di lui saremmo tutti morti…..
    A proposito, sapete dirmi quanti politici sono morti di covid ?

Commenta