Il Primato Nazionale mensile in edicola

dormireRoma, 4 mag – L’insonnia è un malessere spesso sottovalutato ma in grado di compromettere seriamente la nostra stabilità quotidiana. Ora, però, per chi scambia il materasso per un letto da fachiro, arriva una nuova speranza. Secondo Andrew Weil, medico di Harvard, c’è un metodo molto semplice per per addormentarsi. In soli 57 secondi.

Come riporta il Mirror, lo studioso ha messo a punto la tecnica chiamata “4-7-8” che si articola in tre punti:

1) Inspirare per 4 secondi

2) Trattenere il respiro per 7 secondi

3) Espirare per 8 secondi

Ripetendo la sequenza per tre volte, per un totale di 57 secondi impiegati, si dovrebbe entrare fra le braccia di Morfeo in meno di un minuto.

Il metodo, basato sia su meccanismi psicologici di rilassamento che sull’ossigenazione del corpo, potrebbe migliorare la vita di molte persone. Del resto, in tempo di crisi, prendere sonno diventa ancora più difficile.

Secondo una ricerca di un anno fa, ben 6 italiani su 10 non riposano a sufficienza durante la notte, principalmente a causa delle preoccupazioni e dello stress lavorativo. Le difficoltà principali riguardano l’addormentarsi (30%) ed il mantenere il sonno (24%). L’insonnia è una problematica che colpisce principalmente le donne (55%), le coppie (59%) e soprattutto coloro che vanno dai 25 ai 35 anni (26%).

Gli intervistati confessavano di dormire poche ore a causa delle preoccupazioni dovute agli impegni lavorativi (38%), ai problemi familiari (27%) ed alle discussioni che sorgono con colleghi e amici (22%). Tra le preoccupazioni principali legate al lavoro, la paura di perdere il posto (58%) e di non arrivare a fine mese con lo stipendio (24%).

Giorgio Nigra

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta