Il Primato Nazionale mensile in edicola
Napoli, 2 ott – Per il sindaco di Napoli Luigi De Magistris i centri sociali “fanno un lavoro egregio in città” e attacca Salvini, che durante il Comitato per l’ordine e la sicurezza svoltosi nel capoluogo campano aveva puntato il dito contro le occupazioni abusive. “Non sono occupazioni illegali” ha risposto De Magistris al ministro dell’Interno, “sono movimenti collettivi che fanno lavoro egregio che lo Stato dovrebbe sottolineare con positività, ci sono delibere che danno valore giuridico e sociale”. In sostanza il Comune di Napoli “fa giurisprudenza” secondo De Magistris, ribadendo il suo supporto agli antifascisti militanti napoletani che occupano abusivamente gli immobili.
Il sindaco di Napoli ha poi chiesto più uomini e più mezzi al titolare del Viminale per contrastare la Camorra ribadendo che “la sicurezza è materia quasi esclusivamente di competenza dello Stato e pertanto mi aspetto che il ministro ci dirà quante unità di forze di polizia invierà in città per coadiuvare i nostri agenti delle forze dell’ordine”.
De Magistris che di recente aveva definito Salvini “ministro dell’Insicurezza”, rimarca invece “l’importanza dell’appuntamento in Prefettura perché è la prima volta che c’è un incontro ufficiale e istituzionale tra la città e un ministro del Governo”.

Davide Romano

5 Commenti

  1. “De Magistris”! Un cognome che sembra appartenere ad uno di quei pomposi e tromboneschi personaggi usciti dalle pagine di Topolino. Uno di quelli che, a rispetto della carica ricoperta, in genere socialmente altolocata, erano usi a sparare ovvietà e stupidaggini ad ogni piè sospinto! Di che cosa ci stupiamo?…..

  2. “De Magistris”! Un cognome che sembra appartenere ad uno di quei pomposi e tromboneschi personaggi usciti dalle pagine di Topolino. Uno di quelli che, a dispetto della carica ricoperta, in genere socialmente altolocata, erano usi a sparare ovvietà e stupidaggini ad ogni piè sospinto! Di che cosa ci stupiamo?…..

  3. Ricordiamo all’inadeguato soggetto, protetto nei suoi deliri di onnipotenza da una parte di magistratura politicizzata e collusa con la sinistra,che nei centri asociali si spaccia impuntamente, c’è il mercato di altre sostanze chimiche,vi sono profonde relazioni con terrorismo islamico e si da protezione a bombaroli vari del filone anarchico/comunistoide………per cui i centri sociali sono utili come la colite ulcerosa. Vergogna.

Commenta