Il Primato Nazionale mensile in edicola

burnsRoma, 15 mag – Montgomery Burns sta per morire? Il perfido magnate del nucleare era stato già in fin di vita a causa di un colpo sparato dalla piccola Maggie, ma stavolta le cose potrebbero essere più definitive.

Sangue di Enea Ritter

Parliamo, per chi non l’avesse capito, dei Simpson, la serie animata che ha segnato l’immaginario degli ultimi 30 anni.

Black Brain

In vista delle – già annunciate – 27esima e 28esima stagione, tuttavia, ci sarà una novità importante: l’attore settantunenne Harry Shearer non farà più parte della squadra. Shearer era per l’appunto il doppiatore che dava la voce a Mr. Burns.

Per ora nessuno ha indicato un successore di Shearer, ma quando nei Simpson succede qualcosa a un doppiatore non è raro che anche il suo personaggio faccia una brutta fine. Nel 2013, la morte di Marcia Wallace, doppiatrice della maestra di Bart Simpson, Edna Krabappel (la signora Caprapall, nella versione italiana), portò la produzione a eliminare anche il suo personaggio. Allo stesso modo, la scomparsa di Phil Hartman, nel 1998, fece sparire due personaggi minori ma molto amati dai fan: l’attore in decadenza Troy McClure e il cialtronesco avvocato Lionel Hutz.

Nel caso di Shearer, tuttavia, le cose sono più complicate. L’attore, infatti, dà voce a ben 23 personaggi della serie (e non è l’unico doppiatore con super-lavoro: Hank Azaria dà voce a 24 personaggi, Dan Castellaneta a 26).

Quelli doppiati da Shearer sono in alcuni casi secondari (come l’alieno Kang, l’attore Rainier Wolfcastle o… Dio), altri sono già stati tolti dalla circolazione (come il dottor Marvin Monroe), ma tanti altri sono invece fondamentali per le storie della famiglia Simpson: oltre a Burns pensiamo a Waylon Smithers, Ned Flanders, il reverendo Timothy Lovejoy, Kent Brockman, il dottor Julius Hibbert, Lenny e il direttore Seymour Skinner. Far sparire tutti questi personaggi sarà impossibile, a meno di non svuotare Springfield e tutta la serie stessa. Per la produzione si tratta di una bella gatta da pelare.

Giorgio Nigra

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta