Roma, 23 mar – Jorge Mario Bergoglio interviene sulla guerra, e lo fa in modo piuttosto deciso, come rende noto l’Ansa di oggi.

Bergoglio e la guerra: “Fare armi non è la soluzione”

Papa Francesco è intervenuto nell’udienza generale parlando del conflitto tra Ucraina e Russia. Bergoglio è molto schietto sulla guerra, e chiede di pregare affinché “i governanti capiscano che comprare armi e fare armi non è la soluzione al problema. La soluzione è lavorare insieme per la pace. Con la guerra tutto si perde, tutto, non c’è vittoria in una guerra, tutto è sconfitto. Che il Signore invii il suo Spirito perché ci faccia capire che la guerra è una sconfitta dell’umanità e ci liberi da questo bisogno di autodistruzione”. Poi aggiunge: “Le notizie delle persone sfollate, delle persone che fuggono, persone morte, persone ferite, tanti soldati caduti da una parta e dall’altra, sono notizie di morte. Chiediamo al Signore della vita che ci liberi da questa morte della guerra”.

L’appello ai fedeli

Bergoglio chiede ai fedeli di pregare per la fine della guerra. Chiede di unirsi a lui quando si prodigherà allo scopo il 25 marzo, quando consacrerà la Russia e l’Ucraina al Cuore immacolato di Maria. Infine, Papa Francesco ha parlato del rapporto tra gli anziani e le nuove generazioni: “Io posso dare una testimonianza personale. L’odio e la rabbia alla guerra io l’ho imparato da mio nonno che aveva fatto il Piave nel ’14 e lui mi ha trasmesso questa rabbia alla guerra perché mi ha raccontato le sofferenze della guerra e questo non si impara sui libri, si impara trasmettendolo dai nonni ai nipoti”.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Dal vangelo secondo Luca.
    Rispose: «Guardate di non lasciarvi ingannare. Molti verranno sotto il mio nome dicendo: “Sono io” e: “Il tempo è prossimo”; non seguiteli. 9 Quando sentirete parlare di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate. Devono infatti accadere prima queste cose, ma non sarà subito la fine».
    Poi disse loro: «Si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno,

    Che vuol dire ?

Commenta