Il Primato Nazionale mensile in edicola

Lecco, 9 mag – Rapinava i pendolari in treno armato di mitra (poi rivelatosi finto). I carabinieri di Lecco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale per i Minorenni di Milano nei confronti di un 17enne magrebino, per rapina aggravata a bordo di treni della linea Trenord lungo la tratta Milano-Lecco. Il ragazzo è accusato di aver rapinato il 29 gennaio 2018, tra le stazioni di Airuno e Lecco, un pensionato italiano e due studenti stranieri col volto coperto con cappuccio e bavaglio e armato di mitragliatore. L’arma si è poi rivelata un giocattolo utilizzato per la pratica del “soft air”. Il pensionato ha opposto resistenza e lo ha fatto scappare il rapinatore mentre ai due ragazzi ha sottratto alcune decine di euro.
Il 17enne magrebino, adesso detenuto nel carcere minorile di Bari, non era affatto sconosciuto alle forze dell’ordine. Era infatti già finito nei guai per un furto al centro sportivo comunale Bione di Lecco nel maggio 2017, quando inoltre aggredì alcuni poliziotti. Prima ancora era stato fermato per una rapina in Romagna nel 2015, quando di anni ne aveva soltanto15.
Alla luce anche di questi precedenti e di una passata condanna a 10 mesi di carcere da scontare, il Gip del Tribunale dei minori di Milano, su richiesta dei magistrati lecchesi, ha ordinato l’arresto e la custodia cautelare in carcere del magrebino.



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta