Il Primato Nazionale mensile in edicola

Damasco, 10 mag – Una guerra tra Israele e Iran è ormai sempre più vicina. Ammesso che essa non sia già cominciata. Nella notte l’esercito dello stato ebraico ha colpito una cinquantina di postazioni militari iraniane in Siria. E da Tel Aviv, a differenza dei raid precedenti su cui non ci sono mai stati commenti, ha confermato con orgoglio i bombardamenti.
Nella tarda serata di ieri, inoltre, la gente che vive sulle alture del Golan è stata invitata a entrare nei rifugi, perché sono suonate le sirene di allarme. Tutte le strade sono state chiuse al traffico. Il comunicato ufficiale israeliano parlava di “movimenti anomali delle forze iraniane in Siria”. Il sistema Iron Dome, stando a quanto è stato comunicato dalle forze di difesa israeliane (Idf), hanno intercettato e distrutto alcuni missili sparati dalla Siria da parte dei Guardiani della Rivoluzione iraniani. Una ventina di missili non avrebbe raggiunto il territorio israeliano, mentre altri 4 sarebbero stati distrutti. Un generale portavoce dell’Idf ha definito la risposta israeliana come “una delle più grandi operazioni dell’aviazione israeliana degli ultimi 10 anni”, aggiungendo che ci vorranno molti anni prima che l’Iran posse ripristinare quanto distrutto da Israele in Siria questa notte.
In aggiunta a tutto ciò, si avvicinano i due giorni più a rischio per l’area. Il 14 maggio dovrebbe venire spostata ufficialmente l’ambasciata americana a Gerusalemme, con il relativo riconoscimento della Città Santa come capitale di Israele. Il 15 ricorre il giorno della Nakba, la “catastrofe”: i palestinesi in patria e all’estero commemorano i 70 anni dell’espulsione del popolo dalla loro terra, che coincide con la formazione dello stato di Israele. Due giorni che potrebbero determinare una nuova Intifada, che questa volta potrebbe vedere tutto il mondo arabo, ad eccezione dei sauditi, unito a sostegno della causa palestinese. Perché Gerusalemme è città santa e quello status quo che ha finora evitato il peggio, non si tocca.
Anna Pedri

1 commento

  1. .. se ad altri accade..da un paio di giorni, questo sito, mi viene reindirizzato su vari id..per poi apparire monco di foto e in modo privo di una formattazione HTML decente..”gombloddo”?