Il Primato Nazionale mensile in edicola

Londra, 9 lug – Tornare nella semifinale dei mondiali di calcio dopo 28 anni dall’ultima volta – Italia ’90, quando sconfiggemmo poi i Tre Leoni nella “finalina” – non è affare da tutti i giorni. Specialmente se ti chiami Inghilterra e ti fregi di aver inventato questo sport. Comprensibile dunque la gioia dei tifoni inglesi che, dopo aver battuto l’arcigna Svezia, hanno ben pensato di prendere (più o meno pacificamente) d’assalto uno dei “simboli” del paese nordico in giro per il mondo: un negozio Ikea.


Cantando tutti insieme “It’s coming home” – tormentone inglese ai mondiali di Russia – i tifosi hanno così cominciato a correre lungo le corsie dell’Ikea, saltando sui letti mentre festeggiavano la vittoria contro la compagine nordica.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta